Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca I siciliani scelgono l'esercito: il 20 per cento delle nuove truppe in arrivo dall'Isola
#GDSNOICONVOI

I siciliani scelgono l'esercito: il 20 per cento delle nuove truppe in arrivo dall'Isola

di
Quest’anno, a fronte di circa 7000 posti nei ruoli della truppa (VFP1), sono arrivate 49 mila domande, oltre 9 mila dalla Sicilia

PALERMO. Le ultime reclute dell’Esercito italiano assunte quest’anno vestiranno la divisa a partire da dicembre, ma in un caso su cinque parleranno siciliano. Mentre già si scaldano i motori per il nuovo maxi-bando di selezioni di circa settemila posti di volontario in ferma prefissata di un anno per il 2016, in arrivo nelle prossime settimane.

Un’occasione di lavoro preziosa per i giovani italiani, soprattutto per i ragazzi e le ragazze del Sud, che sono oltre la metà di coloro che presentano la propria candidatura. A fare un primo, parziale bilancio delle domande presentate durante quest’anno e del profilo di coloro che stanno entrando a far parte delle truppe, è stato Virgilio Savarino, responsabile dell’ufficio comunicazione della Regione militare Sud, intervenendo a Ditelo a Rgs.

«L’Esercito mette a concorso ogni anno circa 8000 posti suddivisi nei vari ruoli degli ufficiali, dei sottufficiali e della truppa - spiega Savarino -. A fronte di tale offerta riceviamo un numero di domande differente a seconda che si tratti dei concorsi per i quali è richiesto un titolo di studio pari alla scuola dell’obbligo o per esempio al titolo di laurea con abilitazione all’esercizio della professione». Quest’anno, a fronte di circa 7000 posti nei ruoli della truppa (VFP1), sono arrivate 49 mila domande, di cui il 66,7% proveniente dal Meridione e dalle Isole.

 

Pubblichiamo in questa rubrica le risposte ai problemi che i lettori pongono attraverso gli sms inviati a Ditelo a Rgs. Precisiamo pure le date in cui verificheremo impegni e atti degli amministratori.
Verde
A Villa Giulia, dopo il sequestro per degrado, il Comune pensa a un’ampia opera di riqualificazione: dalla pulizia delle statue al restauro del corridoio che lega l’Orto botanico alla villa. Entro settembre è prevista una riunione – con tutte le parti coinvolte, a partire da Ville e giardini – per tracciare le linee guida del lavoro da svolgere.
Verificheremo il 22 settembre
Ha riaperto la Città dei ragazzi, ma non sono ancora a pieno regime le attività ludiche. Il Comune ha voluto riaprire comunque per permettere almeno la fruizione dello spazio verde.
Verificheremo il 30 settembre

Scuola

Arriva la videosorveglianza in 158 scuole della città. Già installata in 101 plessi. La conclusione dei lavori è prevista per inizio novembre.

Verificheremo il 3 novembre
Rifiuti
Si rinnova il parco mezzi Rap: per fine settembre si attendono 10 nuovi compattatori.
Verificheremo il 24 settembre
E intanto sono già attive dieci nuove spazzatrici. Se ne aspettano altre 9 entro la fine di settembre.
Verificheremo l’1 ottobre
Annunciato, inoltre, da Rap l’arrivo di 700 nuovi cassonetti tra fine settembre e ottobre nelle zone più trascurate della città, ad esempio le borgate.
Verificheremo il 6 ottobre
Il sindaco Leoluca Orlando annuncia azioni di contrasto al sistema organizzato fatto da chi si rivolge a privati per disfarsi di rifiuti di grossa taglia. Più controlli della polizia municipale.
Verificheremo il 15 ottobre
Commercio
Aumentano gli abusivi e le irregolarità all'interno dei mercatini, mentre tarda ad arrivare il regolamento unico che deve essere varato dal consiglio comunale.
Verificheremo il 16 ottobre
Cultura
A fine settembre apre l’area archeologica del Castello a Mare. C’è un progetto della Sorpintendenza per fare curare quest'area dai detenuti del Pagliarelli, come già avvenuto per la zona archeologica degli Schiavoni nel rione San Pietro.
Verificheremo il 28 ottobre

Traffico

Semafori, l’assessore alla Mobilità Giusto Catania annuncia per la seconda metà di settembre una soluzione con Amg per installare «l’onda verde» in alcuni assi viari molto trafficati, ad esempio viale Lazio.
Verificheremo il 23 settembre
Illuminazione
Nuovi impianti di illuminazione: tra settembre e ottobre lavori al via nel quadrilatero Sciuti-Paternò; entro novembre,a Villa Giulia, via Lincoln e stazione centrale.
Verificheremo il 25 settembre
Vandali in azione nella villetta di piazza Sciascia. Danneggiato l’impianto di illuminazione e l’Amg è costretta a disattivarlo per motivi di sicurezza.
Verificheremo il 25 settembre
Trasporti
Diciotto nuovi bus Amat sulle strade. L’assessore alla Mobilità, Giusto Catania, annuncia per settembre l’acquisto di altri 18 mezzi.
Verificheremo il 29 settembre
Ma nel parco mezzi Amat sono attesi altri 87 nuovi bus. Saranno acquistati con i fondi del Pon Metro, soldi che si attendono per ottobre.
Verificheremo l’8 ottobre
DAL GIORNALE DI SICILIA DEL 20 SETTEMBRE 2015

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X