Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Nuova tragedia del mare, bimba di 5 anni muore nel naufragio al largo della Grecia
IMMIGRAZIONE

Nuova tragedia del mare, bimba di 5 anni muore nel naufragio al largo della Grecia

Altri 13 migranti sono stati soccorsi dalla Guardia costiera ellenica. Il naufragio è avvenuto a nord dell'isola di Lesbo.

ROMA. Una bimba siriana di 5 anni è morta nel naufragio del barcone su cui viaggiava al largo della Grecia. Lo riferisce l'agenzia di stampa greca Ana. Altri 13 migranti sono stati soccorsi dalla Guardia costiera ellenica, ma sul barcone c'erano in tutto 26 persone e quindi le operazioni dei soccorritori vanno avanti. Il naufragio è avvenuto a nord dell'isola di Lesbo.

Il portavoce della Guardia costiera greca, Nikos Lagadianos, ha spiegato che la bimba era
già priva di conoscenza quando è stata soccorsa in mare ed è morta all'ospedale di Lesbo.

Ieri un'altra bambina siriana di 4 anni è morta nel naufragio di un barcone al largo della costa di Cesme, nella provincia occidentale turca di Smirne.

L'Ungheria intanto ha completato la barriera di filo spinato di 41 km alla frontiera con la Croazia. «La barriera difensiva è stata portata a termine ieri sera», ha
detto un portavoce del ministero della Difesa. Gli altri 330 km del confine con la Croazia sono segnati dal fiume Drava, difficilmente valicabile dai migranti.

Sono 2.281 i migranti tratti in salvo dall'alba fino alle ore 11 di oggi dai mezzi navali schierati nel Canale di Sicilia, che hanno concluso otto interventi in un tratto di mare 30-40 miglia a nord della Libia, tutti coordinati dalla centrale operativa di Roma della Guardia Costiera.

A bordo di un gommone è stato anche recuperato il cadavere di una donna. Considerato che sono già in corso altre dieci operazioni di soccorso, quella di oggi si annuncia come una giornata «dai grandi numeri» quanto a migranti diretti in Italia via mare.

Questo il dettaglio dei soccorsi: nave Dattilo, della Guardia Costiera, ha soccorso 1.137 migranti che erano a bordo di due barconi; nave Corsi, pure della Guardia Costiera, ha preso a bordo 137 persone che erano su un gommone semisgonfio, a bordo del quale è stato anche recuperato il cadavere di una donna; nave Bourbon Argos, che navigava in zona ed è stata inviata dalla centrale operativa in aiuto dei migranti, ha salvato 776 migranti, che erano a bordo di due barconi e un gommone; nave Fenix ha preso a bordo 104 persone che erano su un gommone; una nave mercantile, infine, ha raggiunto un gommone in difficoltà ed ha salvato 127 migranti.

Anche le altre dieci operazioni tuttora in corso si svolgono in uno specchio d'acqua distante 30-40 miglia dalle coste libiche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X