Mercoledì, 25 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cane gli scappa, padrone muore travolto da un treno a Pistoia
L'INCIDENTE

Cane gli scappa, padrone muore travolto da un treno a Pistoia

Incidente ad un passaggio a livello, voleva riprenderlo

PISTOIA. Il cane gli scappa, per  riprenderlo lo insegue, però avvicinandosi troppo ai binari e, in questo frangente, è travolto da un treno in marcia: così nel pomeriggio è morto un 43enne, tedesco, abitante a Serravalle  (Pistoia). L'incidente ferroviario è avvenuto in località Masotti ad un passaggio a livello. Secondo prime informazioni,  sembra che la vittima sia finita tra i binari proprio per riprendere il cane con cui era a passeggio e non si sarebbe accorto dell'arrivo di un convoglio.

Il 43enne era appena sceso da un autobus vicino al passaggio a livello di Masotti, tirando giù dal mezzo la sua bicicletta e, anche, il cane. Ma in queste manovre di discesa dal pullman, l'animale ha cominciato a correre, dirigendosi verso i binari. Così il suo padrone,
cercando di fare in fretta per raggiungerlo e metterlo in salvo, avrebbe superato le sbarre del passaggio a livello e, senza accorgersi dell'arrivo di un treno regionale da Viareggio, è stato travolto e ucciso. Illeso il cane. Sul posto 118, Polfer e carabinieri. La circolazione ferroviaria è stata sospesa nel pomeriggio sulla linea Montecatini-Pistoia.

Non solo davanti al suo cane, che pure era riuscito a tirare via dai binari per un attimo prima di essere travolto dal treno, ma anche davanti agli occhi della sua compagna è morto Alexander Klimkiewicz, aveva 43 anni, l'uomo travolto e ucciso da un convoglio a Masotti (Pistoia). Di origine tedesca, viveva da tanto tempo in Italia, insieme alla fidanzata greca, che ha assistito alla tragedia e che per questo è stata colta da malore: un'ambulanza l'ha trasportata al pronto soccorso dell'ospedale di Pistoia.

La coppia dopo pranzo era uscita per una passeggiata in bicicletta con il cane. Erano poi tornati a Masotti con l'autobus e la bici, con la quale avrebbero raggiunto l'abitazione che si trova al di là della ferrovia. Secondo una ricostruzione dei carabinieri, confermata da testimoni, l'incidente c'è stato durante il tragitto verso l'abitazione. Quando sono arrivati in prossimità del passaggio a livello che aveva le sbarre abbassate per l'imminente arrivo del treno regionale 3063 proveniente da Viareggio e diretto a Pistoia, il cane è sfuggito al 43enne ed ha pure attraversato i binari. L'uomo è immediatamente sceso dalla bici e si è sporto sotto le sbarre per recuperare l'animale, che nel frattempo si era riavvicinato a lui. Nel fare questo movimento non si è accorto dell'arrivo del treno che lo ha travolto ed ucciso sul colpo. La dinamica è stata confermata da persone presenti le cui dichiarazioni sono state raccolte dai carabinieri della stazione di Serravalle Pistoiese e da personale della Polfer di Firenze. Successivamente le Fs hanno informato che la circolazione ferroviaria è stata riaperta alle 17.30 con disagi per 13 treni, in ritardo o sostituiti con un servizio di pullman.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X