Domenica, 29 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Temporali in Sicilia: allarme rosso della protezione civile, scuole e giardini chiusi
MALTEMPO

Temporali in Sicilia: allarme rosso della protezione civile, scuole e giardini chiusi

Valutata, per oggi, criticità rossa (il livello più alto) per rischio idrogeologico localizzato sull'intera Sicilia e sulla Calabria centro-meridionale, mentre la criticità sarà arancione (secondo livello) sulle restanti zone settentrionali della Calabria e sulla Puglia meridionale

ROMA. Tra oggi e giovedì in arrivo temporali intensi al Sud e sulla Sicilia. Lo indica un avviso meteo della Protezione civile.

In particolare l'avviso prevede dalle prime ore di oggi precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, oltre che sulla Sicilia, anche sulla Calabria e in estensione - nel corso della giornata - a Basilicata e Puglia. Le precipitazioni risulteranno essere a carattere diffuso con quantitativi puntualmente elevati o molto elevati sulla Sicilia, sulla Calabria e sui settori meridionali di Basilicata e Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità,frequente attività elettrica, forti raffiche di vento e locali grandinate. Saranno inoltre possibili mareggiate sulle zone costiere ioniche. Valutata, per oggi, criticità rossa (il livello più alto) per rischio idrogeologico localizzato sull'intera Sicilia e sulla Calabria centro-meridionale, mentre la criticità sarà arancione (secondo livello) sulle restanti zone settentrionali della Calabria e sulla Puglia meridionale.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un ulteriore avviso con criticità ROSSA per la giornata di oggi "per condizioni meteorologiche avverse e per rischio idrogeologico localizzato sull'intera Sicilia e sulla Calabria centro-meridionale, mentre la criticità sarà arancione sulle restanti zone settentrionali della Calabria e sulla Puglia meridionale". La cartina emessa dal Centro Funzionale Centrale per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico, evidenzia nel dettaglio i quantitativi di pioggia: in quasi tutta la Sicilia sono attesi quantitativi molto elevati (con picchi d'oltre 200 mm in 24 ore ove la media mensile è di norma circa 100), in quella che è la massima scala e il massimo livello di allarme possibile.

Il Comune di Palermo ha allertato le strutture della Protezione Civile e le aziende partecipate per gli interventi di competenza che, avviati ieri, stanno continuando fin dalle prime ore di questa mattina. In particolare, Rap sta provvedendo alla pulizia di strade e caditoie. L'Amap alla manutenzione dei tombini, prevedendo la presenza di squadre di emergenza munite di idrovore. Reset ha raccolto sterpaglie e rifiuti. Mentre la PM garantirà il costante presidio dei punti critici, attenzionando particolarmente sottopassi e viadotti sulla circonvallazione. Complessivamente, fra Polizia Municipale e aziende, sono e saranno impegnate circa 120 persone. Da parte del Comune viene rivolto l'invito a tutti i cittadini a non ostruire in alcun modo i tombini e le caditoie per favorire il deflusso delle acque. Dal sindaco Leoluca Orlando un invito alla prudenza "perché se la previsione di 200 mm di pioggia dovesse confermarsi, saremo di fronte ad un evento davvero eccezionale, confermato dalle misure preventive adottate in tutta la Sicilia, anche con la chiusura al transito di alcune strade". Ovviamente, nella giornata di oggi, resteranno chiusi tutti i giardini e le ville comunali.

CATANIA, SOSPESA ATTIVITÀ DIDATTICA PER ALLERTA METEO - Nella giornata di oggi  nelle poche scuole del territorio catanese che hanno già cominciato le lezioni, l'attività didattica sarà sospesa a scopo precauzionale a causa dell'allerta meteo, con codice rosso, diffuso dalla Protezione civile. Attività sospesa anche negli Asili nido. Lo ha deciso l'Amministrazione comunale, dopo una consultazione con gli esperti. Gli alunni e i bambini degli asili dovranno dunque rimanere a casa.

ALLERTA METEO AD AGRIGENTO, SLITTA PRIMO GIORNO DI SCUOLA-  Allerta meteo anche ad Agrigento a partire dalle ore 24 di stanotte. Il codice rosso per il rischio idrogeologico è stato diramato, tra gli altri, nel Comune capoluogo che ha subito mobilitato la Protezione Civile. Il sindaco Lillo Firetto ritiene opportuno che gli studenti dei licei cittadini, per i quali oggi è previsto il primo giorno di scuola, rimangano a casa. Informati anche i dirigenti scolastici. Naturalmente, per precauzione, tutti i cittadini sono invitati a non uscire, se non in casi eccezionali. «Le previsioni - spiega il responsabile dell'unità operativa della Protezione Civile comunale, Attilio Sciara - ci consegnano un quadro preoccupante. Nelle prossime ore potrebbero verificarsi temporali di forte intensità, accompagnati da grandinate e bombe d'acqua. Alla luce di tragici precedenti, la cautela, in questi casi, non è mai abbastanza».

A MESSINA OGGI  CHIUSE LE SCUOLE - Previsto per oggi a Messina e provincia un'allerta meteo che prevede intense piogge. Il sindaco Renato Accorinti ha comunicato che verranno chiuse le scuole, gli asili, i mercati, il cimitero, i parchi. Le precipitazioni potrebbero superare i 150 millimetri in 24 ore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X