Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Uccide la moglie e telefona al figlio: "Ho ucciso la mamma"
NEL BRESCIANO

Uccide la moglie e telefona al figlio: "Ho ucciso la mamma"

Sarebbe stato proprio l'anziano ad avvertire al telefono il figlio: «Ho ucciso la mamma» avrebbe detto prima di tentare di farla finita. Ora è ricoverato in terapia intensiva agli Spedali Civili di Brescia

BRESCIA.  Era malata da tempo Natalina Badini, la donna di 70 anni, uccisa a Lumezzane nel Bresciano, dal marito Bruno Caprioli, 76 anni, che ha poi tentato il suicidio ingerendo dei farmaci. Sarebbe stato proprio l'anziano ad avvertire al telefono il figlio: «Ho ucciso la mamma» avrebbe detto prima di tentare di farla finita. Ora è ricoverato in terapia intensiva agli Spedali Civili di Brescia.

È Natalina Badini,70 anni, la vittima dell'omicidio avvenuto a Lumezzane in provincia di Brescia. È stata accoltellata dal marito Bruno Caprioli, di 76 anni, ricoverato in ospedale per intossicazione dopo che ha tentato il suicidio ingerendo alcuni farmaci.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X