Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scia di sangue nelle strade siciliane, tre vittime in appena 24 ore
INCIDENTI

Scia di sangue nelle strade siciliane, tre vittime in appena 24 ore

di
L'ultima vittima è anche la più giovane. Gaetano Giambò aveva compiuto 21 anni una settimana fa. Il giovane è morto mentre era in vacanza a Lipari, dopo una nottata trascorsa in discoteca

PALERMO. Lunga scia di sangue nelle strade siciliane nelle ultime 24 ore. Sono tre infatti le persone che hanno perso la vita in tre diversi incidenti che si sono verificati tra le province di Palermo, Messina e Siracusa tra ieri e oggi.

L'ultima vittima è anche la più giovane. Gaetano Giambò aveva compiuto 21 anni una settimana fa. Il giovane è morto mentre era in vacanza a Lipari, dopo una nottata trascorsa in discoteca insieme a un gruppo di amici. Originario di Barcellona Pozzo di Gotto, il giovane era a bordo di uno scooter e, da Canneto, stava rientrando a Lipari quando in via Falcone-Borsellino ha sbandato in curva, probabilmente per l'alta velocità, schiantandosi contro un palo.

L'impatto è stato mortale. Sgomento e lacrime per gli amici che, con una navetta, seguivano il ragazzo con lo scooter. Per i genitori del ragazzo la vacanza si è trasformata in tragedia. Erano a Vulcano quando all'alba hanno ricevuto la drammatica telefonata e con il primo aliscafo hanno raggiunto Lipari.

Ennesimo impatto mortale anche sulla Palermo-Agrigento, tra Villabate e Misilmeri. Qui, ieri, in uno scontro che ha coinvolto ben quattro vetture, ha perso la vita Maurizio Migliore, di 44 anni, palermitano residente a Bolognetta. L’uomo è stato estratto dalle lamiere della sua Fiat Punto Blu dai vigili del fuoco di Palermo. Altre tre persone sono rimaste ferite e sono state trasportate negli ospedali della città.

Ed è di un morto e tre feriti anche il bilancio di un altro scontro frontale avvenuto lungo la statale 114 "Orientale Sicula", all'altezza dello svincolo di Augusta. Due le auto coinvolte, una Fiat Punto - su cui viaggiava Mariola Cesaria Casella, 51 anni - e un Toyota Rav 4 con a bordo due uomini, una donna e un bambino di un anno tutti residenti a Catania. Ad avere la peggio è stata la donna, originaria di Tortorici e residente a Melilli. Lievemente feriti i tre adulti ricoverati all'ospedale Muscatello di Augusta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X