Sabato, 27 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Papa Francesco ricorda i fratelli copti sgozzati: "Basta imprenditori di morte"
ISIS

Papa Francesco ricorda i fratelli copti sgozzati: "Basta imprenditori di morte"

Basta «imprenditori di morte» che vendono armi perchè continui la guerra. Lo ha detto il Papa nella messa a Santa Marta, che ha offerto per i copti uccisi dall'Isis

CITTÀ DEL VATICANO. «Offriamo questa messa per i nostri 21 fratelli copti, sgozzati per il solo motivo di essere cristiani. Preghiamo per loro, che il Signore come martiri li accolga, per le loro famiglie, per il mio fratello Tawadros, che soffre tanto». Lo ha detto il Papa nella messa a Santa Marta, che ha offerto per i copti uccisi dall'Isis.

Il Papa, come aveva anticipato ieri nella telefonata al patriarca delle Chiesa copta d'Egitto, Tawadros II, ha offerto la messa di oggi per «i nostri fratelli copti - ha detto oggi - sgozzati per il solo fatto di essere cristiani».

Prima di cominciare l'omelia, informa la sala stampa vaticana, papa Francesco ha ricordato i copti assassinati dall'Isis. «Sii per me difesa, - ha concluso - o Dio, rocca e fortezza che mi salva, perchè tu sei mio baluardo e mio rifugio; guidami per amore del tuo nome».

Basta «imprenditori di  morte» che vendono armi perchè continui la guerra. «'Ma, siamo imprenditori!' Sì, di che? Di morte? E ci sono i Paesi che vendono le armi a questo, che è in guerra con questo, e le vendono anche a questo, perchè così continui la guerra. Capacità di distruzione».

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X