Domenica, 28 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Partita di calcio tra "pulcini" sfocia in rissa tra genitori
A PADOVA

Partita di calcio tra "pulcini" sfocia in rissa tra genitori

Un fallo di gioco ha scatenato la reazione degli adulti, necessario l'intervento dei carabinieri per sedare gli animi

PADOVA. "Incomprensibile e decisamente poco educativo". Così l'assessore alla Sport del Comune di Padova Cinzia Rampazzo ha condannato quanto avvenuto ieri durante la partita di calcio amichevole tra i 'pulcini' di Caminese e Union Cadoneghe (località della cintura padovana) a conclusione della quale si è verificata una rissa tra genitori che ha richiesto anche l'intervento dei carabinieri. Schiaffi e pugni - come riferiscono oggi i quotidiani locali - a causa di una contestazione ad un fallo che ha visto coinvolti due giocatori di soli nove anni. "Una violenza assurda - ha commentato l'assessore - E' davvero triste vedere genitori che si azzuffano per il gioco dei loro figli. Purtroppo è accaduto e spero vivamente che episodi del genere non si ripetano più, né in campo né fuori dal campo". L'assessore ha poi lanciato un appello alle società sportive per un maggior impegno volto a responsabilizzare i genitori a non creare problemi e a creare invece un clima di serenità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X