Domenica, 26 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Asp e ospedali, si sbloccano le selezioni
LAVORO

Asp e ospedali, si sbloccano le selezioni

di
Mobilità per riassorbire gli esuberi, successivamente spazio ai concorsi attesi da anni. Il sindacato Nursind: «In Sicilia 3500 infermieri disoccupati»

PALERMO. Il sogno di nuovi concorsi nella sanità siciliana si avvicina. La prossima settimana sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana sarà pubblicato il nuovo piano della rete ospedaliera che definirà dimensioni e caratteristiche delle strutture sanitarie dell'Isola. A quel punto gli uffici di Asp e ospedali potranno iniziare a definire le nuove piante organiche mettendo nero su bianco il numero di posti liberi che potranno essere messi a bando.

È il percorso indicato dall'assessore regionale alla Salute, Lucia Borsellino, che ieri è intervenuta nella trasmissione radiofonica Ditelo a Rgs annunciando che il 23 gennaio, venerdì prossimo, la Regione pubblicherà il provvedimento. Solo dopo la pubblicazione della rete, l'assessorato e i direttori generali di Asp e ospedali stabiliranno le nuove piante organiche e si potranno avviare i nuovi concorsi bloccati da anni. Il provvedimento è molto atteso. Del resto, come ha spiegato il direttore generale dell'Asp di Palermo, Antonio Candela, grazie ai concorsi si potranno creare spazi per centinaia di posti.

Prima di varare i concorsi, però, gli ospedali dovranno definire le eccedenze. In base alla nuova distribuzione di reparti e posti letto, infatti, in alcuni nosocomi risultano dipendenti in eccesso. Gli uffici dovranno prima attendere prima i criteri elaborati dall'assessorato e pubblicati in una direttiva che consentirà di rideterminare la dotazione organica rispetto al passato, quando era ancorata solo ai posti letto. Questo lavoro servirà anche a evitare di creare nuove eccedenze di personale. Dunque il primo passo, in via preliminare, riguarderà la mappatura delle eccedenze per ricollocare esuberi. «Abbiamo raccolto i dati - spiega la dirigente Maria Letizia Di Liberti - si procederà con una mobilità interna per riassorbire il personale».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X