Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tenta abusi su cugina disabile: condannato giovane a Palermo
VIOLENZA SESSUALE

Tenta abusi su cugina disabile: condannato giovane a Palermo

Avrebbe tentato di avere un rapporto sessuale con la tredicenne affetta da deficit cognitivi e linguistici

 PALERMO. Avrebbe tentato di avere un rapporto sessuale con la cugina di 13 anni, affetta da deficit sia linguistici che cognitivi. Per questo un uomo di 24 anni è stato condannato a due anni e otto mesi.

I fatti si sono verificati nel 2008 nella spiaggia di Barcarello, a Sferracavallo, località marinara palermitana.

La ragazzina raccontò tutto alla madre, dicendo di «essersi sposata» con il cugino. La madre non diede importanza alle parole della figlia, ma fu costretta a ricredersi qualche giorno dopo quando gli psicologi dei servizi sociali che avevano in cura la vittima la avvertirono del racconto dettagliatissimo della ragazzina.

L'accusa aveva chiesto la condanna a otto anni, ma la difesa dell'imputato, a dibattimento già chiuso, ha presentato una certificazione di lieve ritardo mentale dell'uomo, poi riscontrata dai consulenti.

La vittima, per cui è stata disposta una provvisionale di diecimila euro, è assistita dall'avvocato Debora Speciale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X