Venerdì, 24 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scoppia una cisterna, tre operai morti in una ditta di Rovigo
INCIDENTE SUL LAVORO

Scoppia una cisterna, tre operai morti in una ditta di Rovigo

E' accaduto nella ditta di Cà Emo, specializzata nello smaltimento di rifiuti speciali. I tre sono morti a causa delle inalazioni di acido solforico. Ferito un altro operaio e un vigile del fuoco

ROVIGO. Tre operai di una ditta di Cà Emo, specializzata nello smaltimento di rifiuti speciali, sono morti a causa delle inalazioni di acido solforico causato dallo scoppio di una cisterna. Il bilancio è anche di un altro operaio e di un vigile del fuoco feriti. Sul posto anche il personale del Suem 118.  Gli operai, secondo le prime informazioni dei vigili del fuoco, sarebbero stati investiti dalle esalazioni di acido solforico.

Il vigile del fuoco è rimasto contuso in seguito a una caduta accidentale durante le concitate fasi delle operazioni di soccorso ed è stato portato per precauzione al pronto soccorso  dell'ospedale di Rovigo per un controllo.  Secondo quanto si apprende da fonti dei vigili del fuoco, stava operando con tutta l'attrezzatura - maschera e bombole - prevista in questi casi.

Sarà aperto un fascicolo dalla procura della Repubblica di Rovigo sulla morte di tre operai. Le indagini, che  dovranno stabilire la dinamica e le cause esatte della tragedia, sono coordinate dal sostituto procuratore di turno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X