Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rapinavano gioiellerie di mezza Italia, colpi per due milioni

Rapinavano gioiellerie di mezza Italia, colpi per due milioni

Sicilia, Cronaca

LA SPEZIA. Vasta operazione dei carabinieri dei comandi Provinciali di La Spezia e Brindisi nei confronti di numerose persone ritenute appartenenti a un'associazione per delinquere dedita alle rapine.
Almeno 20 gli indagati. Il gruppo si era specializzato in colpi in gioiellerie e secondo gli investigatori agiva in Liguria, Toscana, Marche ed Emilia Romagna. Sono sette, al momento, le rapine attribuite al gruppo di banditi che aveva base a Brindisi. Nei colpi, secondo i carabinieri, i rapinatori si sono impossessati di gioielli per circa due milioni di euro.
L'organizzazione operava principalmente nelle province di Spezia, Massa Carrara, Rimini e Pesaro, dove contava di un supporto logistico. L'operazione dei carabinieri è coordinata dalla Procura della Repubblica della Spezia.
Sei persone arrestate, altre 15 denunciate. E' il risultato del blitz operato questa mattina a Brindisi dai carabinieri della Spezia che hanno sgominato una banda che compiva rapine in gioielleria nel centro Italia. Alle sei persone arrestate e stata contestata anche l'associazione per delinquere. Perquisizioni sono state effettuate anche alla Spezia e ad Aulla, a carico di 15 persone, tutte originarie della Puglia, indagate a vario titolo, per rapina, ricettazione, favoreggiamento, assistenza agli associati, porto e detenzione di armi e munizionamento da guerra. Per due di loro sono state configurate le ipotesi di reato di sequestro di persona e lesioni personali gravi. L'indagine, denominata Easy Gold, coordinata dalla Procura della Spezia, ha preso avvio nel gennaio del 2013.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X