Domenica, 29 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, ambulatorio medico gratuito in bene confiscato mafia

Palermo, ambulatorio medico gratuito in bene confiscato mafia

PALERMO. Un ambulatorio con uno sportello di consulenza medica polispecialistica rivolto alle famiglie economicamente e socialmente disagiate di Carini, in provincia di Palermo. Questa la nuova sfida vinta da Don Angelo Inzerillo, fondatore e animatore da 4 anni dell'associazione "Amico Mio" che ha sede in un bene confiscato alla mafia.

"L'apertura di un ambulatorio medico polispecialistico - dice Don Angelo - all'interno di un bene sottratto alla mafia, rappresenta un modello positivo per tutto il territorio. E' la dimostrazione concreta che lo Stato e la collettività sono in grado di vincere la criminalità organizzata, confiscando i proventi delle attività delittuose e utilizzarli per fini contrari e opposti a quelli cui erano stati destinati".

Il centro sarà inaugurato domani alle 16 alla presenza tra gli altri dell'assessore regionale alla Salute Lucia Borsellino e del Commissario straordinario dell'Azienda ospedaliera "Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello", Giacomo Sampieri.

L'ambulatorio sarà attivo ogni giorno, dalle 09 alle 13: una ventina di medici volontari specializzati gratuitamente visiteranno, prescriveranno e somministreranno farmaci(grazie ad un accordo con il Banco Farmaceutico). Il centro si avvale anche di una convenzione con l'Asp di Palermo e l'Azienda ospedaliera "Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello" per eseguire esami e approfondimenti clinici.

"L'obiettivo principale dell'associazione - precisa Don Angelo - è promuovere e realizzare azioni positive a favore della legalità, sicurezza e solidarietà sociale attraverso l'elaborazione di strategie di prevenzione dell' emarginazione sociale a beneficio dei minori".

L'associazione ha realizzato progetti contro la dispersione scolastica, organizzati vari laboratori ludico-ricreativi, di educazione alla legalità; un cineforum settimanale, percorsi di prevenzione  all'uso di droghe, alcool, fumo e attuazione di interventi volti al miglioramento della qualità della
vita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X