Sabato, 06 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, arrestato per truffa dipendente della protezione civile

Palermo, arrestato per truffa dipendente della protezione civile

In manette Lorenzo Motisi, 49 anni, insieme a Pietro Mucè, 69 anni. Per loro anche l'alterazione di documenti d'identità. Ad entrambi sono stati poi dati i domiciliari

PALERMO. I carabinieri hanno arrestato per truffa e alterazione di documenti d'identità Lorenzo Motisi, 49 anni, impiegato alla Protezione Civile, e Pietro Mucè, 69 anni, pensionato.  Pietro Mucè aveva richiesto a un'agenzia finanziaria un prestito di 19.700 euro presentando dei documenti falsi. Il giorno in cui è avvenuto l'incasso i carabinieri hanno fermato Mucè mentre, insieme a Motisi, ritirava l'assegno. Motisi aveva con sè una valigetta con copie di documenti di identità di diverse persone. Al dipendente pubblico i carabinieri hanno contestato anche la truffa aggravata ai danni dello Stato: al momento dell'arresto avrebbe dovuto trovarsi al lavoro, da qui l'accusa di assenteismo. Gli arresti in flagranza sono stati convalidati. Ad entrambi sono stati dati i domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X