Mercoledì, 21 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rigettata la richiesta di scarcerazione per Minardo

Rigettata la richiesta di scarcerazione per Minardo

Il gip di Modica ha respinto l'istanza presentata dai legali del deputato regionale dell'Mpa, accusato di associazione a delinquere finalizzata alle truffe aggravate ai danni della Comunità europea, dello Stato e di altri enti pubblici, di malversazione, evasione fiscale e riciclaggio
Sicilia, Cronaca

MODICA. II gip di Modica Patricia Di Marco ha respinto l'istanza di revoca degli arresti domiciliari presentata dai legali del deputato regionale del Mpa Riccardo Minardo e della moglie Giuseppa Zocco.   Secondo il giudice a carico dei due permarrebbero le esigenze cautelari vista la "professionalità dimostrata nella commissione dei delitti e nell'organizzazione di più attività criminali".  Per il gip, infine, entrambi avrebbero mostrato "assoluto disinteresse e spregio per la cosa pubblica utilizzata per scopi personali".   I due sono accusati insieme alla presidente del Consorzo dell'area Iblea, Rosaria Suizzo e a suo marito Mario Barone, di associazione per delinquere finalizzata alle truffe aggravate ai danni della Comunità europea, dello Stato e di altri enti pubblici, di malversazione, evasione fiscale e riciclaggio.   Il giudice ha inoltre ritenuto contraddittorie le dichiarazioni rese dai due indagati sulla natura dei versamenti che avrebbero effettuato a Suizzo e Barone

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X