Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Operai occupano l'assessorato al Lavoro

Operai occupano l'assessorato al Lavoro

PALERMO. Un gruppo di disoccupati dell'indotto del Cantiere Navale di Palermo ha occupato la sede dell'assessorato al lavoro in via Trinacria, a Palermo. Chiedono alla Regione siciliana di sbloccare il pagamento degli ammortizzatori sociali in deroga.    Davanti all'ingresso dell'assessorato è in corso un presidio, a cui stanno partecipando una cinquantina di persone. "La situazione è insostenibile - dice Salvatore Simoncini, operaio dell'indotto Fincantieri - da gennaio siamo in cassa integrazione in deroga, ma non abbiamo ancora percepito un euro".    "Circa 500 persone - dice Francesco Piastra, della segreteria provinciale della Fiom - si trovano in questa situazione. Chiediamo un intervento della Regione. Già a dicembre il governo regionale si era assunto l'impegno di concedere la cassa integrazione in deroga a questi lavoratori, ma i pagamenti non sono ancora stati sbloccati".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X