Martedì, 30 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cuffaro, dopo la condanna nascono gruppi su Facebook

Cuffaro, dopo la condanna nascono gruppi su Facebook

La sentenza della Cassazione seguita da un dibattito sul social network tra opposti schieramenti
Sicilia, Cronaca

PALERMO. Anche i facebookiani reagiscono dopo la notizia della conferma della condanna a sette anni per favoreggiamento aggravato per il senatore Totò Cuffaro (Pid). Da poche ore è nato il gruppo "Ma Totò Cuffaro in carcere potrà portare la coppola?" mentre sul profilo del politico, che ha 2881 amici, sono numerosi gli attestati di solidarietà.
Valentina scrive: "Caro Totò ti voglio bene"; mentre Domenico: "Totò la tua forza ti aiuterà ad attraversare questo brutto momento. L'unica colpa è essere di Destra". Mentre Ernesto scrive: "Resteremo dalla tua parte": Fabrizio posta: "Ti andò il cannolo di traverso?". Alfredo scrive: "Non conosco uomini con la stessa onestà morale ed intellettuale. Dio benedica ogni tuo respiro. Come tutti i grandi uomini della storia hai da pagare un prezzo e chi ti conosce, conosce anche i tuoi valori di uomo onesto e dignitoso. Sii forte poiché abbiamo ancora bisogno di attingere alla tua energia per credere... ad un futuro migliore dove far crescere i nostri figli e nipoti. Sei un grande uomo".
Mentre Giancarlo apostrofa: "Ma seriamente esprimete parole di elogio e conforto verso un esponente politico appena condannato a 7 anni in cassazione per favoreggiamento alla mafia? Mah". Sono molti i gruppi che riportano il nome di Totò Cuffaro su Fb da "Rivogliamo Totò Cuffaro presidente della Regione" a "La mafia fa schifo ma Totò Cuffaro manco cugghiunia", da "Tutti coloro che non sono stati baciati da Cuffaro" a "Fan Club Totò Cuffaro".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X