Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, stati generali della città per il 2010

Catania, stati generali della città per il 2010

Catania. Sabato prossimo, nel Palazzo della Cultura, il sindaco Raffaele Stancanelli e il coordinatore del comitato di Presidenza, l'economista dell'università etnea Maurizio Caserta, daranno il via ai lavori degli stati generali della città di Catania nel 2010. I lavori saranno moderati dal giornalista Rai Michele Cucuzza e saranno aperti dai progetti e i programmi per la Catania che verrà. Agli stati generali parteciperanno università,architetti, geologi, ingegneri, Assindustria, Api, Ance e i sindacati.
"Sabato si avvia questo grande progetto di dialogo e ascolto della città e delle sue forze vive - afferma il sindaco - frutto di un lungo lavoro preparatorio elaborato insieme ai componenti del Comitato di Presidenza che ringrazio per il contributo di idee e proposte operative. Sul piano dei contenuti - annuncia Stancanelli - in questo incontro saranno messi in campo, per essere approfondite in successivi appuntamenti, argomenti fondamentali come la dimensione metropolitana di Catania, i progetti già definiti come Pua e corso Martiri, i piani di settore e le altre pianificazioni (portualità, aeroporto, Asi), il centro storico, la riduzione dei rischi (sismico, idrogeologico e climatico) e la dotazione di verde urbano, la riqualificazione delle periferie e la delocalizzazione funzionale (stadio,carcere, caserma, attività direzionale). Impostazioni - conclude il sindaco di Catania - che sono contenuti nello strumento urbanistico che stiamo elaborando per affrontare nell'ambito di un piano organico i principali problemi che affliggono l'attuale assetto urbanistico della città e che sono la conseguenza di scelte non sempre ispirate a principi di qualità".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X