Venerdì, 10 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia, sequestrato un maneggio nel Catanese

Mafia, sequestrato un maneggio nel Catanese

Nel mirino della Guardia di finanza beni di presunti prestanome del boss Assinnata, ritenuto capomafia della zona di Paternò e Bronte

Catania. Il "Ranch Rita" con relativo maneggio di cavalli e un'auto sono stati sequestrati a Paternò, in provincia di Catania, dalla Guardia di finanza a presunti prestanome del boss Domenico Filippo Assinnata, 58 anni, indicato dagli inquirenti come capomafia nella zona di Paternò e Bronte. Assinnata, noto negli ambienti della mala etnea come "Mimmu u' catanisi", era stato per ultimo arrestato due anni fa nell'ambito dell'operazione "Padrini" ed è ancora detenuto con l'accusa di associazione mafiosa. Proprio in occasione del blitz del 2008, il "Ranch Rita" era stato sequestrato agli Assinnata ma subito dissequestrato. Ora, il nuovo provvedimento.
I beni sequestrati hanno un valore di 400 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X