Lunedì, 24 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Calciomercato

Home Sport Calciomercato Mbappé punta i piedi: vuole subito il Real. E il Psg guarda verso CR7
LE TRATTATIVE IN CORSO

Mbappé punta i piedi: vuole subito il Real. E il Psg guarda verso CR7

calciomercato, Cristiano Ronaldo, Kylian Mbappé, Mauro Icardi, Sicilia, Calciomercato
Mbappé vuole il Real Madrid

Una girandola di colpi pronta a esplodere. I prossimi giorni potrebbero riservare agli appassionati del calciomercato una serie di sorprese tali da terremotare il calcio d’Europa.

A Parigi è ormai evidente che c’è un caso MBAPPÉ, in scadenza nel 2022 con il Psg e con nessuna voglia di rinnovare, visto che sogna di andare al Real Madrid e Florentino Perez gli ha già inviato dei segnali. I tifosi parigini lo hanno preso di mira e Mbappé avrebbe chiesto di riunirsi al più presto con il presidente Al-Khelaifi per trattare il suo addio con successivo passaggio al Real. L’idea di vendere il suo campionissimo a un anno dalla scadenza del suo contratto potrebbe essere presa in considerazione dal Psg, perché perderlo a zero a giugno 2022 sarebbe un disastro sotto il punto di vista economico. E se Mbappé effettivamente partisse, poi da Parigi andrebbero decisi su CRISTIANO RONALDO, per creare una coppia da undici Palloni d’oro con Messi. L’ipotesi non è così peregrina e se CR7 andasse a Parigi, per la Juve tornerebbe d’attualità ICARDI.

In attesa c'è un altro giocatore super, quell'Harry KANE che è stato iscritto dal Tottenham nella lista per la Conference League ma che non ha perso (anzi...) le speranze di andare al Manchester City, che in settimana potrebbe formulare un’offerta da 130 milioni per gli Spurs. Che, a quel punto, avrebbero la disponibilità economica per tentare il colpo VLAHOVIC, sul quale c'è anche l’Atletico Madrid. Commisso non vuole cedere il suo gioiello, ma una proposta da 70 milioni di euro potrebbe fargli cambiare idea. L’alternativa per il Tottenham sarebbe LAUTARO MARTINEZ.
Intanto, per l’Inter ZAPATA continua ad essere il primo obiettivo per il dopo Lukaku, ma l’Atalanta lo cede solo se trova il sostituto adeguato. Che può essere BELOTTI. E a proposito di Fiorentina, KOUAMÉ è in procinto di salutare, visto che la trattativa con l’Anderlecht è in fase molto avanzato. Su MILENKOVIC, invece, c’è sempre il West Ham: se formalizzerà l’offerta da 15 milioni, la Viola lo lascerà andare e lo sostituirà con NASTASIC.

In casa Juventus sono ore di frenetiche consultazioni con il Sassuolo per il tormentone LOCATELLI, mentre al Milan è sempre attuale il discorso per FLORENZI, al quale lavora Lucci, l'agente del giocatore. La Roma continua a chiedere l’obbligo di riscatto, mentre i rossoneri trattano il prestito con diritto. In avanti i rossoneri sognano il colpo ZIYECHZ, se il Chelsea lo cederà in prestito, ma più realisticamente potrebbe arrivare il 19enne attaccante Mohamed DARAMY, classe 2002 del Copenaghen che chiede 10 milioni. A Wolfsburg il dirigente Joerg Schmadtke ha smentito l'interessamento della Lazio per BREKALO: «Conosco il loro ds Igli Tare, ma da parte loro non c’è alcuna offerta sul tavolo».

L'Inter ha trovato una sistemazione per il suo giovane portiere BRAZAO, rientrato dal prestito al Real Oviedo: andrà in serie B al Cosenza. In Spagna scrivono che la Roma avrebbe fatto un’offerta al Barcellona per il difensore LENGLET, ma da Trigoria non arrivano conferme. Per il centrocampo si prenderà un giocatore solo se DIAWARA si convincerà ad andare al Wolverhampton. NZONZI ha invece rifiutato le proposte del Benfica. L’Empoli si è fatto avanti con i giallorossi per avere il giovane ZALEWSKI, appena convocato dalla nazionale maggiore della Polonia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X