Sabato, 24 Agosto 2019
LE PREOCCUPAZIONI

Juventus, Sarri preoccupato: "Dybala? Terrei tutti ma si devono fare 6 cessioni"

È un Maurizio Sarri preoccupato quello di questi giorni, non per le prestazioni della Juventus nelle amichevoli ma per il mercato e i nuovi regolamenti. Il tecnico, dopo il ko con l’Atletico Madrid nel match di Stoccolma, secondo quanto riportato dal sito di Sky Sport, ha parlato anche di mercato, iniziando dal commentare la prestazione di Paulo Dybala, uno dei giocatori che potrebbe lasciare i campioni d’Italia.

"Sarebbe prematuro fare una valutazione su di lui in questo momento, ha fatto solo due allenamenti con noi - le parole di Sarri riportate dal sito di Sky Sport -. Non può essere al top della condizione e questo incide anche nelle sensazioni che può dare giocando falso centravanti. Io penso abbia caratteristiche e numero di gol per fare quel ruolo, poi uno bravo tecnicamente di solito riesce a fare tante cose. Se ci ho parlato? Posso anche averlo fatto, poi però c'è il mercato che può andare in una direzione diversa. Il fatto è che devo fare sei tagli per la Champions. Io li vorrei tenere tutti, ma il nostro problema è che non abbiamo giocatori cresciuti nel club, ne abbiamo solo uno".

"La nostra rosa in Champions sarà di 22 giocatori con tre portieri e questo ci mette in difficoltà perchè il mercato magari ci porterà a fare scelte che non vorremmo fare. Bisogna spiegarlo, altrimenti le scelte sembrano folli - spiega il tecnico della Juventus -. Probabilmente abbiamo in testa delle soluzioni, ma se il mercato non ci viene incontro allora è inutile. Gli ultimi 20 giorni di trattative saranno difficili, è una situazione imbarazzante, perchè rischiano di rimanere fuori dalla lista giocatori di altissimo livello. Per questo non tutto è strettamente collegato a scelte dell’allenatore e della società".

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X