Lunedì, 30 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Ore d'ansia per Gianluca Vialli, viaggio lampo di mamma e fratello a Londra
NUOVE CURE

Ore d'ansia per Gianluca Vialli, viaggio lampo di mamma e fratello a Londra

Sicilia, Calcio
Gianluca Vialli

Ore d’ansia per Gianluca Vialli, di nuovo ricoverato in clinica a Londra. L’ex bomber, colpito nel 2017 da un tumore al pancreas, mercoledì scorso aveva annunciato uno stop temporaneo al ruolo di capo delegazione degli Azzurri: «L'obiettivo - aveva scritto Vialli - è quello di utilizzare tutte le energie psico-fisiche per aiutare il mio corpo a superare questa fase della malattia, in modo da essere in grado al più presto di affrontare nuove avventure e condividerle con tutti voi».

La situazione, scrivono diverse testate sportive, si sarebbe aggravata negli ultimi giorni, tanto che lunedì pomeriggio l’anziana madre dell’ex campione è volata a Londra da Cremona assieme ad un altro per stare accanto all'ex bomber. I due ieri sono rientrati a Cremona e proprio il loro ritorno sembra poter fare intendere come le condizioni del capo delegazione della Nazionale non siano così allarmanti come il tam tam delle ultime ore lascerebbe intendere.

Loro non rilasciano alcuna dichiarazione, i parenti, mantenendo il riserbo che da sempre contraddistingue la famiglia dell’ex calciatore di Cremonese, Sampdoria, Juventus e Chelsea oltre che della Nazionale. «Sempre al tuo fianco», ha twittato in mattinata la Cremonese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X