Giovedì, 09 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio La Roma ne fa quattro allo Zorya e si qualifica
CONFERENCE LEAGUE

La Roma ne fa quattro allo Zorya e si qualifica

Sicilia, Calcio
Doppietta per Tammy Abraham

La Roma mette in ghiaccio la qualificazione battendo nettamente lo Zorya all’Olimpico per 4-0 sotto una pioggia battente. I giallorossi partono bene, ispirati da un ottimo Zaniolo che al 3’ mette una palla al bacio dalla destra per Abraham che, da ottima posizione, colpisce male e manda fuori. Tre minuti più tardi gli ucraini ci provano con un tiro dalla lunga distanza di Cvek sul quale Rui Patricio è costretto a deviare in corner. Al quarto d’ora, gli uomini di Mourinho passano. Zaniolo avvia il contropiede lanciando sulla corsa El Shaarawy, il quale serve Carles Perez in area grazie a un delizioso esterno destro, con lo spagnolo che trafigge Matsapura di prima intenzione. Al 28’ Zaniolo prova a mettersi in proprio con un mancino dalla lunga distanza che viene respinto in angolo dal portiere. Il 22enne è in serata di grazia e al 33’ trova la gloria personale quando Veretout se ne va via centralmente in ripartenza e serve in area il compagno che di destro batte Matsapura per il 2-0, firmando la prima rete della sua stagione.

I padroni di casa giocano sul velluto e al 40’ si procurano un rigore per atterramento in area di Carles Perez. Dal dischetto si presenta Veretout che però si fa ipnotizzare da Matsapura, abile a deviare in corner. La prima frazione si chiude così sul 2-0. I capitolini partono forte anche nella ripresa e dopo 30 secondi Zaniolo se ne va di prepotenza a Buletsa, entra in area, aspetta l’uscita del portiere per poi passare al centro per Abraham che a porta vuota appoggia in fondo al sacco per il 3-0. Al 7’ l’inglese si mangia il possibile poker fallendo una facile occasione sotto porta. Alla mezz’ora, un tiro di Mkhitaryan viene respinto e la palla si alza a campanile con Abraham che si coordina alla perfezione e in rovesciata firma in grande stile il definitivo 4-0. Nel finale, da segnalare il debutto di Missori, classe 2004 e capitano della nazionale under 18. In virtù di questo successo, la Roma sale così a quota 10 mantenendo il secondo posto alle spalle del Bodo Glimt. Il 9 dicembre, Mancini e compagni chiuderanno il girone in trasferta contro il fanalino di coda Cska Sofia, con la speranza di agguantare il primo posto che significherebbe ottavi finale diretti senza passare dai sedicesimi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X