Venerdì, 23 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Casillas annuncia il ritiro a 39 anni: "La mia carriera da sogno"
IL PORTIERE

Casillas annuncia il ritiro a 39 anni: "La mia carriera da sogno"

Iker Casillas ha definitivamente annunciato il suo ritiro dal calcio a 39 anni. Un passo pianificato dopo la finale di sabato della coppa di Portogallo vinta dai suoi compagni del Porto ai danni del Benfica per 2-1.

"L'importante è il percorso che fai e le persone che ti accompagnano, non la destinazione, perchè con il lavoro e i sacrifici tutto arriva da solo. Penso di poter dire, senza esitazione, che ho vissuto un percorso da sogno". Queste le parole pubblicate da Casillas su Twitter. L’ex portiere del Real Madrid non ha più giocato con il Porto da maggio dell’anno scorso per un problema cardiaco.

"Il Real Madrid manifesta riconoscenza e ammirazione per una delle leggende del nostro club e del calcio mondiale - scrive la società spagnola, dove Casillas ha trascorso 25 anni collezionando grandi successi -. Il miglior portiere della storia del Real e del calcio spagnolo è arrivato da noi all’età di nove anni ed è diventato uno dei nostri capitani più emblematici. Oggi si ritira uno dei giocatori più importanti dei nostri 118 anni di storia, un calciatore che amiamo e ammiriamo, un portiere che ha contribuito alla leggenda del Real con il suo lavoro e il suo comportamento esemplare dentro e fuori dal campo".

Casillas debutta nelle giovanili del Real Madrid a 9 anni e vi rimane per 25 stagioni tra giovanili, squadre riserve e prima squadra. Con i blancos ha disputato 510 partite, mentre 216 sono state quelle in cui ha vestito la maglia della nazionale.

"Ho avuto la fortuna di potermi dedicare professionalmente a quello che più mi appassiona, mi dà soddisfazione e mi rende felice: il calcio", ha scritto in un messaggio rivolto ai suoi oltre 16 milioni di follower su Instagram. Ha raccontato quindi le emozioni provate nei campetti battuti durante l’infanzia, soprattutto a Navalacruz e Mostoles, e poi la grandezza di due tra gli stadi più affascinanti dell’intero panorama calcistico mondiale: il Santiago Bernabeu di Madrid e il Do Dragao di Porto.

Tra i tanti trofei sollevati da Casillas ci sono quelli con la Spagna: gli Europei di calcio (2008 e 2012) e i Mondiali in Sudafrica del 2010. Mentre con il Real Madrid spiccano le 3 Champions League, le 2 Supercoppe europee e la Coppa intercontinentale. Senza dimenticare le 5 edizioni della Liga, le 2 Coppe e le 4 Supercoppe spagnole. Ultimi, ma non meno importanti, i due scudetti vinti in Portogallo. Casillas, inoltre, rientra nella ristretta cerchia dei calciatori che hanno disputato almeno 1000 presenze in carriera.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X