Giovedì, 04 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Europa League, Inter agli ottavi ma senza festa. Conte: "Sembrava un allenamento"
ROMA OK

Europa League, Inter agli ottavi ma senza festa. Conte: "Sembrava un allenamento"

europa league, inter, Sicilia, Calcio
Il tecnico dell'Inter Antonio Conte

L’Inter vince anche sul proprio terreno e si qualifica per gli ottavi di Europa League. I nerazzurri hanno superato per 2 a 1 i bulgari del Ludogorets nella gara di ritorno dei sedicesimi, disputata a porte chiuse per l’emergenza coronavirus.

Ad andare per primi in gol sono stati gli ospiti con Cauly Souza al 26', il pari della squadra di Conte è arrivato ben presto con Biraghi, e poi al 49' il sorpasso con la firma di Lukaku. Domani l’Inter conoscerà, nel sorteggio di Nyon, la prossima avversaria.

"A me era già capitato con la Nazionale. L’atmosfera è sicuramente strana, non è semplice. Le sensazioni sembrano quelle dell’allenamento del giovedì. Ma faccio i complimenti ai ragazzi, abbiamo subito gol ma poi rimesso subito le cose in chiaro": il tecnico dell’Inter Antonio Conte racconta l’atmosfera del Meazza durante la partita a porte chiuse contro il Ludogorets.

"Prendiamo cose positive da questo doppio impegno. Cambi moduli? C'è bisogno di lavorare, di avere tempo. Il rinvio con la Sampdoria ci ha dato la possibilità di provare qualcosa di nuovo e abbiamo provato".

Anche la Roma si è qualificata per gli ottavi di Europa League. Dopo il successo di una settimana fa all’Olimpico per 1-0, ai giallorossi basta l’1-1 sul campo dei belgi del Gent. Padroni di casa avanti al 25' con David, pari di Kluivert quattro minuti dopo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X