Lunedì, 21 Ottobre 2019
SERIE A

La Juventus soffre ma batte in rimonta il Verona

La Juventus torna a vincere, seppur non brillando, contro l’Hellas Verona. Due a uno il punteggio finale all’Allianz Stadium con le reti decisive di Ramsey e Ronaldo a ribaltare l’iniziale vantaggio ospite di Miguel Veloso. Dopo il pareggio con la Fiorentina, i bianconeri di Sarri ritrovano subito i 3 punti e salgono a quota 10 punti in classifica scavalcando momentaneamente l’Inter in attesa del derby.

La prima emozione del match è targata Cristiano Ronaldo, che si accentra da sinistra come suo solito e lascia partire un missile di destro poco alto sopra la traversa. Al 17' è lo stesso Ronaldo a reclamare un penalty per un contatto in area, ma a calciare dal dischetto ci va il Verona appena due minuti più tardi: fallo netto di Demiral su Di Carmine, il quale s'incarica della battuta centrando però un palo clamoroso, così come la traversa colpita da Lazovic sulla respinta. L’azione prosegue a favore degli ospiti e Miguel Veloso pesca il jolly dalla distanza con un destro da applausi su cui Buffon non può davvero nulla.

La squadra di Juric va avanti a sorpresa 1-0 allo Stadium. La reazione bianconera arriva e dopo un altro tiro impreciso di Ronaldo, ci pensa Ramsey, all’esordio da titolare, a pareggiare i conti al 31': CR7 lo libera al tiro, la sua conclusione viene deviata da Gunter e termina la sua corsa in rete per l’1-1. Non succede tanto altro prima dell’intervallo, così si va al riposo in equilibrio. Inizia la ripresa e cambia la partita: Cuadrado si conquista un calcio di rigore sacrosanto per fallo di Gunter, Cristiano Ronaldo lo realizza con freddezza portando la Juve avanti 2-1.

Il Verona però non molla, anzi spaventa Buffon due volte con Zaccagni dalla distanza e con Veloso direttamente da punizione defilata, sulla cui respinta Di Carmine calcia addosso a Bonucci. Nel finale la Juve molla troppo la presa e rischia tantissimo contro il cuore della squadra di Juric, che per poco non agguanta il pareggio con Lazovic su cui è provvidenziale Buffon, salvato poi dalla parte alta della traversa sul tap-in di Veloso. Prima del triplice fischio da segnalare il rosso a Kumbulla che falcia Matuidi al limite dell’area: la punizione di Ronaldo viene respinta dalla difesa.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X