Sabato, 24 Agosto 2019

Sannino: i tifosi sono la vera forza

PALERMO. Sconfortato ma già proiettato al futuro Giuseppe Sannino. Il tecnico del Palermo, sfortunato protagonista della retrocessione, ha guidato i rosa all'inizio e alla fine, riuscendo a convincere giocatori e pubblico. "La partita di questa sera (ieri, ndr) è l'emblema della stagione - ha detto - Il Palermo ha creato tantissimo e si è trovato sotto 3-0 già nel primo tempo. Fa parte di un'annata che bisogna archiviare in fretta, andando a vedere gli errori e capire quello che c'é da fare. C'é molto da migliorare".     
Il tecnico sa già da cosa ripartire: "Questa città ha una fede, un affetto incredibile nei confronti miei e dei giocatori, nonostante la retrocessione. Sono stato qui solo due mesi, ma mi sono reso conto che la gente di qui è la vera forza della squadra. Le idee ce le ho chiare, spero di incontrarmi con i dirigenti al più presto per vedere la situazione".     
Sbalordito dall'atteggiamento del pubblico anche l'allenatore del Parma, Roberto Donadoni."Sono davvero contento per il decimo posto che per una realtà come Parma è un risultato molto importante - ha sottolineato - Mi ha emozionato molto vedere i tifosi del Palermo incitare ancora la loro squadra nonostante la retrocessione, è questa la cosa più bella della serata. Sono queste cose, nello sport, che danno gli stimoli giusti". "All'inizio del primo tempo il Palermo ci ha messo in grande difficoltà - ha ammesso -, Mirante ci ha salvato e poi i tre gol in pochi minuti hanno tagliato le gambe ai rosanero". Sul suo futuro (qualcuno lo vorrebbe al Milan) Donadoni taglia corto: "Ho firmato da poco il rinnovo con il Parma per i prossimi due anni. Di vero c'é solo questo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X