Lunedì, 08 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Picchia e minaccia di morte la moglie per oltre 20 anni: arrestato a Paternò
MALTRATTAMENTI

Picchia e minaccia di morte la moglie per oltre 20 anni: arrestato a Paternò

di

Per più di venti anni ha picchiato e minacciato di morte la moglie, mandandola diverse volte in ospedale.  La procura distrettuale della Repubblica ha richiesto ed ottenuto la misura cautelare agli arresti domiciliari eseguita dai Carabinieri della Stazione di Paternò per C.P., di 59 anni, indagato per i reati di maltrattamenti contro familiari e lesioni personali aggravate.

La donna, dopo anni di soprusi ha deciso di denunciare il marito. L'uomo a causa del vizio dell’alcool l'ha minacciata giornalmente dicendole "ti taglio la faccia, ti ammazzo", ingiurie ma anche schiaffi, pugni e calci. La donna è stata costretta ad andare al pronto soccorso dell’ospedale di Paternò per le lesioni procuratele dal marito.

La donna è rimasta parecchie volte in casa senza cibo, mentre l’uomo andava a mangiare in rosticceria per poi ubriacarsi al bar. Per questo la vittima è stata costretta a chiedere aiuto economico alla madre, dalla quale peraltro trovava a volte rifugio pur di sfuggire alle violenze domestiche.

La vittima, molti anni fa, è stata tradita dal marito ed era stata addirittura obbligata dall’indagato a trasferirsi con i figli prima dalla madre e successivamente in una casa offertagli dai servizi sociali, dove comunque il persecutore la raggiungeva per insultarla ed aggredirla.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X