Mercoledì, 03 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Acqua, allacci abusivi alla condotta di Caltanissetta scoperti dai tecnici Caltacqua e dai carabinieri

Acqua, allacci abusivi alla condotta di Caltanissetta
scoperti dai tecnici Caltacqua e dai carabinieri

CALTANISSETTA. Verifiche, controlli e monitoraggi continui di Caltaqua su tutta la rete idrica. I furti d'acqua e soprattutto gli allacci abusivi alle condotte hanno spinto la società che gestisce il servizio idrico in provincia, a riattivare il gruppo di sorveglianza creato mesi orsono con l'obiettivo preciso di combattere un fenomeno ormai dilagante nei paesi e nelle campagne. E in uno di questi controlli, vicino Delia, Caltaqua ha scoperto una vera e propria condotta abusiva che consentiva di convogliare l'acqua dalla rete di distribuzione generale ad una utenza allacciata in maniera irregolare bypassando contatori e misuratori. Il tutto con l'ovvia conseguenza che l'acqua, prelevata illegittimamente, non veniva pagata in alcun modo. Nel caso specifico l'allaccio clandestino consentiva all'acqua intercettata abusivamente dalla rete idrica pubblica di essere convcogliata in una vasca interrata. Un sistema, spiega Caltaqua, congegnato in maniera per nulla artigianale o imrpovvisato. Da u nprimo esame tecnico delle condotte smebra che l'attivazione dell'impianto abusivo di captazine sarebe avenuta sette mesi orsono visto che è stata scoperta una ulteriore tubazione con una valvola sulla quale si poteva agire di volta in volta per veicolare l'acqua di tutti nela vasca di accumulo di uno solo. A constatare il sistema sono stati anche i carabinieri intervenuti sul posto. IL furto d'acqua è stato scoperto nei giorni scorsi ed ha comportato l'automatica denuncia del responsabile all'autorità giudiziaria. Caltaqua, dopo l'esito di ulteriori accertamenti, è fermamente intenzionata a costituirsi parte civile i ncaso di processo. "Caltaqua - spiga in una nota l'azienda - come si evince da questa ulteriore scoperta. priosegue nella sua costante azioni di monitoraggio e controllo della rete di propria competenza anche un funzione della repressione di frodi. Una verifica sistematica che, in primo luogo, mira alla salvaguardia della funzionalità della distribuzione e ala garanzia di tutti gli utenti regolari. IL fenomeno dei furti d'acqua - viene rilevato nella stessa nota - oltre all'azienda penalizza anche chi regolarmente onora il proprio impegno con il gestore". Contestualmente Caltaqua ha avviato verifiche su un altro non meno grave fenomeno, relativo sempre ai furti d'acqua che coinvolgerebbe fornitori privati con autobotti verosimilmente abusivi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X