Lunedì, 24 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Mussomeli, pericolo sul viadotto: ruote forate dai perni

Mussomeli, pericolo sul viadotto: ruote forate dai perni

Sicilia, Archivio

MUSSOMELI. Il pericolo corre sul viadotto della scorrevole per San Giovanni Gemini. Lo stradone inaugurato l'anno scorso dopo venti lunghi anni di lavori e un mare di soldi spesi, e già franato in tre punti. Smottamenti nei confronti dei quali le istituzioni si sono mostrati indifferenti. Adesso nuovi preoccupanti segni di scarsa manutenzione cominciano sia ad evidenziarsi che a provocare i primi danni.


I giunti termici di dilatazione, per intenderci le coperture in gomma applicate negli spazi tra un blocco e l'altro del ponte, in alcune porzioni si sono letteralmente staccate, sollevando i perni in acciaio che dovrebbero tenerli fissi. Ed i macroscopici ma allo stesso tempo appuntiti chiodi hanno già provocato dei danni, forando ruote o addirittura squarciando dei pneumatici. A denunciare il caso un noto legale della città, impegnato da sempre nella difesa dei diritti dei cittadini, l'avvocato Amedeo Cumella.


"In questi giorni sto seguendo il caso di un mio cliente, la cui auto ha subito dei danni. Ma ho anche inviato la richiesta di risarcimento alla Provincia regionale di Agrigento, per un altro episodio avvenuto nella stessa strada in giugno. La provincia agrigentina, pertinente dal punto di vista territoriale, ha ignorato la richiesta. Ecco quindi che nei prossimi giorni invierò un atto di citazione a giudizio nei confronti dell'ente".


E Cumella consegna un altro fatto alla cronaca: "Un camionista di Cammarata mi ha riferito di avere subito lo scoppio di un pneumatico sulla stessa strada. Bisogna perciò intervenire al più presto. Troppi sono i rischi per chi percorre l'arteria".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X