Domenica, 25 Agosto 2019

Edifici fatiscenti e pericolosi Allarme sicurezza nel Vallone

CALTANISSETTA. I veri problemi nelle scuole del Vallone non sono legate ai numeri di alunni o alla penuria di docenti. La vera emergenza è quella strutturale. Scuole fatiscenti, plessi manchevole quasi ovunque di sicurezza e manutenzione che latita. A Mussomeli, tanto per fare un esempio, le scuole elementari e medie sono perlopiù retaggio di decenni passati, con gli intonaci cadenti e i prospetti sfaldati. Dal preside all'ultimo degli alunni chi frequenta il Primo ed il Secondo comprensivo vive perennemente con l'incubo di crolli. Basta osservare la scuola elementare di via Madonna di Fatima o quella di via Pola, oppure la media di via Marchesi, per trarne una brutta impressione, con intere porzioni di fabbricato "recitante" da strutture in legno. Mussomeli attende i soldi per progetti di finanziamento già vinti. La speranza è che i fondi arrivino prima delle disgrazie. Nessuna emergenza particolare negli istituti superiori della città. Avvio dell'anno scolastico complessivamente sereno all'Istituto comprensivo di Vallelunga, Villalba e Marianopoli, che dopo l'accorpamento delle scuole marianopolitane si appresta a iniziare un percorso comune sotto la guida della nuova dirigente scolastica Graziella Parello, subentrata a Vincenzo Nicastro dopo il suo pensionamento. A Vallelunga gli alunni della scuola primaria e le 6 classi della scuola secondaria di I grado dovranno ancora per qualche mese condividere gli stessi locali al plesso Sorrentino, in attesa che siano finalmente completati i lavori di adeguamento alle norme di agibilità, sicurezza e igiene presso la scuola media Salvatore Quasimodo, bloccati da diversi mesi. A Marianopoli invece, da quest'anno, gli alunni dei tre ordini (infanzia, primaria e secondaria di i grado) che condividono lo stesso plesso data l'esiguità numerica, avranno a disposizione una nuova aula, ricavata da un grande locale prima interamente destinato alla segreteria. Non è ancora completo tuttavia il corpo docente alle scuole medie, in quanto le convocazioni al Provveditorato di Caltanissetta, per la nomina degli insegnanti con incarico annuale, si terranno domani e dopo domani, per cui l'avvio delle attività scolastiche in questi primi giorni sarà garantito dai docenti di ruolo.
Intanto ieri mattina un gruppo di studenti pendolari di Vallelunga ha protestato al Comune contro il ritardo nel rimborso degli abbonamenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X