Venerdì, 27 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio «Internet gratis per tutti i cittadini»: passa mozione in consiglio a Niscemi

«Internet gratis per tutti i cittadini»: passa mozione in consiglio a Niscemi

Approvati anche atti d’indirizzo per la restituzione del canone fognario e la riduzione dei costi nelle aree Pip
Sicilia, Archivio

NISCEMI. Ridotto di quasi due terzi il costo delle aree per insediamenti produttivi (Pip); canone di depurazione sulle bollette idriche da rimborsare agli utenti; “internet libero” con accesso gratuito tramite una rete Wi-Fi: sono le tre mozioni, presentate dal gruppo consiliare dell’IdV, che il consiglio comunale ha approvato a maggioranza nella seduta di lunedì sera. «Si tratta – spiega Giuseppe Rizzo, capogruppo Idv - di tre importanti provvedimenti che vanno in favore dei nostri concittadini, consentendo alle famiglie e alle imprese notevoli agevolazioni di natura economica». La prima mozione riguarda il costo delle aree dei lotti del Pip, di prossima assegnazione. La delibera impegna l’amministrazione comunale a rideterminarne il prezzo stabilito originariamente in 72 euro al metro quadrato, portandolo a 25 euro. «La decisione dal consiglio – afferma Rizzo – in base alla nostra mozione, è una scelta coraggiosa per promuovere la crescita e lo sviluppo della nostre piccole e medie imprese, a fronte della crisi che travaglia la nostra economia». La seconda mozione approvata dall’assemblea cittadina impegna altresì l’amministrazione comunale a intervenire presso la direzione della Società Caltaqua di Caltanissetta, che gestisce il servizio idrico in provincia, al fine di dare esecutività alla sentenza della Corte Costituzionale n. 335 del 10.10.2008, predisponendo il rimborso della tassa riscossa sulla depurazione delle acque fognarie, tramite compensazione con la fatturazione delle prossime bollette. Ciò per evitare disagi all’utenza con la richiesta di ulteriore documentazione e il prolungamento dei tempi di attesa. Infine, con la terza mozione, sarà possibile attivare nel comune di Niscemi una “Wi-Fi zone” che pemetterà a tutti i cittadini di utilizzare gratuitamente la nuova tecnologia per collegarsi tra di loro e con la pubblica amministrazione tramite una rete locale. L’accesso a internet sarà così possibile a chiunque disponga di un dispositivo o terminale di utenza (computer, cellulare, palmare, tablet...) se integrato con le specifiche tecniche del protocollo Wi-Fi. Il Comune di Niscemi potrebbe essere uno dei primi in Sicilia ad adttare la rete Wi-Fi estendendo a tutti l’uso gratuito di internet. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X