Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Attentati a Gela, tre auto incendiate

Attentati a Gela, tre auto incendiate

Un rogo è stato appiccato ad una Renault Clio parcheggiata in via Paolo Orsi, e si è propagato ad altre due auto. Indaga la polizia
Sicilia, Archivio

GELA. Ancora attentati incendiari a Gela. Sono tre le auto che questa notte sono state distrutte dalle fiamme. Un rogo è stato appiccato ad una Renault Clio che era parcheggiata in via Paolo Orsi. La macchina appartiene ad uno studente universitario fuori corso di 24 anni. L’auto, tuttavia era intestata alla madre del giovane, insegnante al magistrale “Dante Alighieri” di Gela. La donna, già nel 2011 era stata vittima di un altro attentato incendiario. Ha dichiarato di non aver subito né minacce, né richieste di denaro.

Sul posto, i vigili del fuoco, intervenuti per domare il rogo, hanno rinvenuto una bottiglia in plastica contenente liquido infiammabile. L’incendio appiccato alla “Clio” ben presto si è propagato ad altre due auto, una Volkswagen Passat, appartenente ad una romena  di 28 anni, titpolare del Bar “Giocolano” e ad una Fiat “Grande Punto”, intestata alla “Società Lease Plan Italia SPS”, con sede a Bolzano ma in uso ad un sessantenne, dipendente dell’Eni. Indaga la polizia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X