Sabato, 23 Febbraio 2019
23ESIMA GIORNATA

Serie A, la Roma torna a vincere: 3-0 al Chievo Verona

roma chievo verona, Sicilia, Sport
Edin Dzeko

Dopo il pareggio per 1-1 contro il Milan, la Roma torna a vincere e lo fa con un 3-0 contro il Chievo in occasione dell’anticipo della ventitreesima giornata di Serie A.

Al Bentegodi Di Francesco, a pochi giorni dal match di Champions contro il Porto, si gode una prestazione convincente condita dalle reti di El Shaarawy, Dzeko e Kolarov. Dopo aver trovato la rete in tutte le ultime cinque partite interne di campionato, il Chievo resta a secco contro i giallorossi saliti ora a 38 punti in classifica.

A sfidarsi sono l’unica squadra (Roma) a non aver ancora subito gol nei primi 15 minuti di gioco in questo campionato e la seconda ad averne concessi più (Chievo, sette) in campionato nello stesso intervallo di tempo. La squadra di Di Carlo ha buoni motivi per temere l’approccio alla gara e il doppio vantaggio giallorosso si concretizza proprio nei primi venti minuti: al 9' El Shaarawy sfrutta una lettura errata del fuorigioco da parte della difesa di casa e firma l’1-0 dopo aver saltato Sorrentino. Poi è Dzeko a raddoppiare con un dribbling stretto in area prima di un tiro che non lascia scampo all’estremo difensore avversario.

La reazione del Chievo è affidata all’asse di sinistra: Barba penetra in area e crossa ma Marcano devia e salva in angolo. La Roma abbassa un pò i ritmi e il Chievo sfiora la rete con un colpo di testa di Djordjevic su sponda di Barba: Mirante si supera ma il var non avrebbe convalidato a causa del fuorigioco dell’attaccante.

Al 36' il portiere giallorosso è costretto ad impegnarsi nuovamente per bloccare un tiro da posizione pericolosa di Stepinski, murato da Marcano. Abisso decide di mandare le squadre negli spogliatoi dopo un minuto di recupero e nella ripresa è il Chievo a prendere in mano il pallino del gioco. Ma la Roma alla prima occasione trova il tris: Dzeko rifinisce per Kolarov che batte Sorrentino col diagonale.

Ma è una serata di grazia per il bosniaco che non smette di inventare giocate di classe: al 67' salta tre avversari e cerca il secondo palo ma questa volta il portiere clivense è attento e respinge. Il duello personale tra Sorrentino e Dzeko si ripropone pochi istanti dopo: El Shaarawy serve il numero 9 che dal limite dell’area non riesce a dare forza al tiro, bloccato dal portiere.

Ma il Chievo non sta a guardare e al 74' si rende pericoloso: il neo entrato Schelotto ruba palla e lancia Giaccherini il cui cross al volo in area non trova compagni. La Roma amministra il risultato e Di Francesco dà vita a cambi conservativi in vista dell’ottavo di finale di Champions League: fuori Schick, El Shaarawy e Zaniolo, dentro Florenzi, De Rossi e Kluivert.

Nel finale c'è spazio per due legni: prima la traversa colpita dal solito Edin Dzeko da posizione defilata dopo una azione individuale, poi il palo di El Shaarawy su assist del bosniaco. Sono le due ultime chance da gol prima del triplice fischio di Abisso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X