Venerdì, 22 Febbraio 2019
VIDEO

Ex Province siciliane verso il dissesto: la protesta dei dipendenti a Palermo

In piazza a Palermo i dipendenti delle ex province siciliane. Si sono riuniti nel pomeriggio davanti a Palazzo dei Normanni per protestare contro quello che definiscono il disinteresse del Governo regionale circa il futuro dei Liberi Consorzi Comunali e delle Città Metropolitane che si trovano quasi tutti in pre-dissesto e nell'impossibilità di chiudere i bilanci di previsione 2018-2020 per il prelievo forzoso dello Stato quale contributo alla finanza pubblica che li ha portati sull'orlo del default.

Sono in attesa di avere un confronto con l'assessore regionale all'Economia Gaetano Armao. Già la provincia di Siracusa ha dichiarato il dissesto economico e gli altri enti sono pronti a farlo. Solo Trapani e Agrigento hanno approvato il bilancio di previsione dell'anno scorso.

I dipendenti sono scesi in piazza perchè le norme inserite nella Finanziaria regionale per cercare di alleviare le sofferenze finanziarie degli enti sono state stralciate e quindi non andranno in aula col rischio che molti enti sono vicini alla paralisi e dal prossimo mese di febbraio non potranno pagare gli stipendi ai dipendenti perché le tesorerie hanno bloccato il pagamento di ogni mandato.

“Avevamo presentato in commissione Bilancio, durante l’esame della manovra economica, alcuni emendamenti che prevedevano di destinare ai Comuni ed alle ex Province (Liberi Consorzi e Città Metropolitane) le somme derivanti dalla liquidazione della ‘ex-Sicilcassa’. Ma il governo regionale ancora una volta si è dimostrato sordo alle nostre proposte di buonsenso”. Lo dice Giuseppe Lupo, capogruppo del PD all’Ars.

“Comprendiamo la preoccupazione dei dipendenti di enti che non hanno ancora un assetto consolidato e che si trovano in una difficile situazione finanziaria. Siamo pronti – aggiunge Lupo – a lavorare ad una soluzione a questa vicenda durante l’esame della finanziaria in aula, purché il governo non continui ad ignorare le emergenze della Sicilia”.

Nel video di Marcella Chirchio le interviste a Alda Altamore Uil, Maurizio Gatto Cgil, Letizia Ragazzi Cisl

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X