Mercoledì, 23 Gennaio 2019
IL MINISTRO

Migranti in Italia, la furia di Salvini: "Buono ma non fesso, serve una verifica di Governo"

migranti sea watch, Salvini Governo Migranti, Matteo Salvini, Sicilia, Politica
Matteo Salvini, vice premier e ministro dell'Interno

La decisione del premier Conte di accogliere una parte dei migranti a bordo delle navi delle Ong che erano al largo di Malta non è andata giù al ministro dell’Interno Matteo Salvini che ora chiede un «chiarimento». Si tratta, ha spiegato, «di una decisione che non ha senso, non ho capito questa accelerazione. Serve un chiarimento che ci sarà questa sera al mio ritorno». «Io sono il ministro che si occupa di pubblica sicurezza» ha aggiunto parlando con i giornalisti a Varsavia.

«Sono arrabbiato, molto. Sono buono ma non fesso - ha detto Salvini - Se fossi io primo ministro - spiega - prima mi occuperei delle 500 persone su 650 arrivate in Italia che l'Europa non ha collocato quest’estate».

Il ministro dell'Interno ha  per altro puntualizzato di non aver autorizzato alcun ingresso in Italia. "Io non autorizzo arrivi di migranti", ha detto, dopo che ha anche accusato gli alleati M5s di non averlo avvertito della decisione di prendere parte delle persone soccorse dalle ong. "Le scelte - ha aggiunto - si condividono e le riunioni si fanno prima non dopo".

"L'Europa - aveva sottolineato in precedenza - Salvini - si propone di accogliere altri immigrati cedendo ai ricatti di scafisti e ong e questo rischia di diventare un enorme problema",

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X