Mercoledì, 16 Gennaio 2019
IL VICEPREMIER

Di Maio: "A febbraio pensioni minime, a marzo via al reddito di cittadinanza"

Reddito di cittadinaza, Luigi Di Maio, Sicilia, Politica
Luigi Di Maio

«Stanotte ero in Senato dove è passata la manovra del popolo. Viene massacrata da coloro che in tutti questi anni ci hanno tolto diritti. Ma sono orgoglioso che da marzo parte il reddito di cittadinanza, da febbraio-marzo parte quota 100, da febbraio-marzo partiranno le pensioni minime - pensioni di cittadinanza - e le pensioni di invalidità che si alzano a 780 euro. Queste sono le cose che ci devono rendere orgogliosi. Come i fondi ai truffati delle banche». Lo dice Luigi Di Maio in un video su Facebook.

Nella legge di bilancio c'è «il mancato innalzamento dell’Iva. Abbiamo disinnescato la clausola di salvaguardia con 12 miliardi quest’anno e lo faremo tutti gli anni, troveremo i soldi per non farla aumentare: lo dico ai tanti che mi chiamano. Sono solo regole di contabilità europea».

Alle critiche sui tempi del varo della manovra, Di Maio risponde: «Prima di tutto, siamo pagati profumatamente per tornare anche a Capodanno, ma sarebbe troppo tardi. Secondo: la manovra è molto impegnativa e gli stessi che ci chiedevamo di fare un accordo con l’Europa, ora dicono che non va bene. E’ chiaro che se durante la legge di bilancio che porti avanti fai un accordo con
l'Europa, è chiaro ed evidente che ci vuole un pò più di tempo per portarla in Senato e modificare alcune cose».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X