Domenica, 20 Gennaio 2019

ComBEEnazioni, tisane e B-land premiati da AgriAcademy Ismea

Terra e Gusto
Alveare
© ANSA

(ANSA) - ROMA - Tre progetti di giovani imprenditori del settore agricolo sono stati premiati oggi a Roma, alla presenza del sottosegretario alle Politiche agricole Alessandra Pesce, da AgriAcademy di Ismea.

ComBEEnazioni è un sistema di monitoraggio dell'ambiente realizzato attraverso tecnologie che analizzano le api, i loro prodotti e l'alveare, per proporre una certificazione "a norma di api". È una sorta di "bandiera blu" del territorio che va oltre la certificazione del bio e viene decretata da queste sentinelle della qualità ambientale. Mentre DolimiTEAS, è un brand di tisane e preparazioni erboristiche che trae la sua forza e distintività dal contesto territoriale in cui è inserito: la Val di Fassa. Per viaggi, in particolare nel territorio campano e pugliese, B-LAND. Vivi la terra, sostieni il territorio punta alla realizzazione di un hub che raggruppa aziende diverse per offrire prodotti e servizi per turisti giovani e tecnologici che cercano esperienze di vacanza personalizzate attraverso i social.

Negli ultimi anni, è stato sottolineato nell'incontro, si assiste a un'inversione di tendenza: un ritorno delle nuove generazioni in campagna. Spesso si tratta di laureati ad alto tasso hi-tech e con una spiccata propensione all'internazionalizzazione e questo richiede un adeguamento anche dell'offerta formativa verso tematiche e strumenti al passo con tempi.

Quello della formazione è un tassello aggiuntivo alla gamma di servizi che Ismea mette a disposizione dei giovani imprenditori agricoli, come le agevolazioni per l'acquisto dei terreni, i mutui a tasso zero per i progetti di sviluppo aziendale e la Banca Nazionale della Terre Agricole. "L'Italia è uno dei paesi all'avanguardia nella ricerca e nell'innovazione nell'agricoltura e nell'agroalimentare - ha concluso il Sottosegretario Pesce - la vera questione oggi è riuscire a creare maggiori legami tra domanda e offerta di innovazioni e proporre modelli di trasferimento tecnologico a misura delle piccole aziende, ancora oggi maggiormente rappresentative del nostro tessuto produttivo. Ben vengano quindi iniziative come AgriAcademy che spingono l'acceleratore in questa direzione''.(ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X