Domenica, 16 Dicembre 2018

Gioia Manetti vp international AutoScout24 è Inspiring Fifty

Motori
Gioia Manetti, Ceo Autoscout24, inserita nelle inspiring fifty
© ANSA

ROMA, 7 DIC - Ancora un importante riconoscimento per Gioia Manetti, vice president international di AutoScout24, Alla guida delle attività in Italia, Spagna, Belgio, Paesi Bassi e Francia Gioia Manetti è stata inserita nell'elenco delle Inspiring Fifty, le 50 donne italiane più influenti nel mondo della tecnologia e che fungono da modello per milioni di donne in tutto il mondo. L'iniziativa Inspiring Fifty, dopo aver esordito nel 2013 in Olanda, è giunta quest'anno per la prima volta in Italia al fine di selezionare le imprenditrici, manager d'azienda, docenti universitarie, ricercatrici ed esponenti delle istituzioni che si sono contraddistinte nel campo scientifico, dalla tecnologia all'ingegneria informatica, passando per la fisica e la matematica, fino ai digital media e alle telecomunicazioni. L'elenco viene stilato da una giuria composta da importanti personalità dell'imprenditoria, del business e del mondo universitario.

''Sono orgogliosa di essere stata inserita tra le Inspiring Fifty italiane - ha dichiarato Gioia Manetti - È importante che le giovani donne di tutto il mondo possano avere dei punti di riferimento, degli esempi che le portino a credere nelle loro capacità e a inseguire i propri sogni. E' importante che abbiano degli esempi di donne che hanno trovato il modo di dare il proprio contributo e, perché no, di farlo divertendosi. È proprio per quelle ragazze che noi professioniste del tech ci impegniamo giorno dopo giorno, con l'obiettivo di creare un ambiente lavorativo finalmente privo di stereotipi di genere e di discriminazioni. Perché il progresso tecnologico avanzi, dobbiamo avere la capacità di vedere quello che gli altri non vedono, di immaginare nuovi scenari, e ci servono uomini e donne di talento per sognare nuovi sogni ed inventare il mondo che verrà a misura di tutti. Nessuno - ha concluso la Manetti - vorrebbe vivere in un mondo dove la tecnologia fosse inventata e pensata solo da uomini E per questo abbiamo bisogno che le giovani donne sappiano che possono contribuire, se lo vogliono e ne hanno le capacità, anche e soprattutto nel mondo tech''.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X