Giovedì, 13 Dicembre 2018

Triumph rispolvera il mito Speed Twin

La Triumph rispolvera l'iconico nome Speed Twin, quello della prima moto con motore bicilindrico in parallelo prodotta dal brand nel 1938, per lanciare una nuova 'roadster custom' che punta a diventare il modello di riferimento del segmento per prestazioni e risposta dinamica. Stile vintage su una moderna meccanica, presa a prestito dall'attuale Thruxton, sono alla base di questo progetto.

Rispetto alla moto da cui deriva, la Speed Twin è più leggera di 10 chilogrammi, presenta telaio e sospensioni con sviluppi specifici e una posizione di guida più confortevole, caratterizzata da una sella più bassa (807 mm da terra) e comoda, anche per il passeggero. Il suo motore è il 1.200 HighPower Bonneville, aggiornato ai parametri della 'Thruxton', quindi in grado di erogare 97 Cv di potenza massima a 6.750 giri al minuto e un picco di coppia di 112 Nm a 4.950 giri.

Personalizzabile con oltre 90 accessori differenti, l'ultima nata a Hinckley presenta un impianto frenante con pinze assiali della Brembo e doppio disco flottante, sistema di antibloccaggio ABS e controllo di trazione entrambi disinseribili e selettore con tre diverse modalità di guida: Sport, Road e Rain.

Vari elementi in alluminio spazzolato come parafanghi, coperchi corpi farfallati, pannelli laterali e para tacchi, i doppi silenziatori neri sportivi, i cerchi in alluminio a 7 razze, il tappo serbatoio della serie Monza, gli specchietti 'Bar end' sono alcuni dei suoi dettagli distintivi. Lo Heritage è esaltato da moderni tocchi tecnologici, come i fari a LED con luci diurne DRL, la doppia strumentazione con funzione digitale multifunzione e la presa USB che permette di ricaricare smartphone e navigatori portatili.

"La nuovissima Speed Twin - sottolineano da Oltremanica - vanta tutto lo stile custom contemporaneo della Street Twin, ma aggiunge dettagli premium ancora più accattivanti. Offre tutta la potenza, la coppia e la tecnologia della Thruxton R, in un modo ancora più moderno e accessibile. Inoltre, ha tutta la sicurezza, il comfort e il feeling di guida della Bonneville T120 ma con un'ergonomia in sella ancora più avvolgente".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X