Sabato, 15 Dicembre 2018

Expo Turismo, Barumini modello vincente

Viaggi
© ANSA

CAGLIARI - Barumini si candida a esportare il suo modello vincente come punto di riferimento dell'offerta turistico-culturale in Sardegna. Il Comune della Marmilla che ospita su Nuraxi, sito archeologico dell'Unesco, mette a disposizione la sua esperienza di polo di aggregazione territoriale. E' quanto emerso alla tre giorni dell'Expo del turismo in Sardegna con tappe a Barumini e Villanovaforru, evento organizzato dalla Fondazione Barumini e dal Comune che si è chiuso con quasi 4mila presenze.
    Trentotto gli espositori in rappresentanza dei maggiori siti isolani e due gli ospiti dei siti Unesco con Cerveteri e Verona, mentre sono state 12 le agenzie e tour operator presenti. Ricco il cartellone proposto e tanti appuntamenti collaterali, su tutti i concerti di Tazenda e Paola Turci e la sfilata della collezione di Paolo Modolo. Poi ancora workshop, degustazioni, convegni, seminari da cui è emersa l'importanza del tessuto imprenditoriale per lo sviluppo del sistema turistico-culturale.
    Folta anche la partecipazione delle scolaresche. "Barumini è diventato il più grande attrattore turistico-culturale della Sardegna - ha confermato il sindaco Emanuele Lilliu - può diventare un modello replicabile in tanti ambiti dell'Isola come volano di sviluppo territoriale. Obiettivo primario resta quello di sviluppare processi integrati di promozione tra settore culturale e gli altri comparti economici in un collegamento tra sfera pubblica e privata".
    Fondamentale lo strumento della rete in Sardegna estesa ai siti italiani. "La cultura deve essere sempre più il fulcro dello sviluppo delle Regioni - ha sottolineato la sottosegretaria ai Beni e attività culturali, Lucia Borgonzoni - anche con gli investimenti pubblici vogliamo aiutare i territori come la Sardegna a creare reti capaci di dialogare con il resto del Paese". Per il sindaco di Villanovaforru, Maurizio Onnis, "con l'Expo, e non solo, si è creato un sistema virtuoso tra i Comuni che apre a collegamenti con le imprese utili a sviluppare i vari settori economici più importanti come turismo e agroalimentare". (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X