Martedì, 18 Dicembre 2018

Dai tumori ai virus, il clima cambia e la salute peggiora

Salute e Benessere
Dai tumori ai virus, il clima cambia e la salute peggiora
© ANSA

Dall'aumento delle malattie mentali alla minore sicurezza dell'acqua potabile, sono molti gli effetti dei cambiamenti climatici sulla salute. Ecco i principali, che verranno affrontati durante la tre giorni del simposio internazionale 'Health and climate change' che si è aperto oggi nella sede dell'Istituto superiore di sanità.

- MALATTIE NON TRASMISSIBILI: Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sette milioni di persone (ma altre fonti ne indicano nove) ogni anno muoiono prematuramente di malattie non trasmissibili, dai tumori a quelle respiratorie, a causa dell'inquinamento. Molti contaminanti atmosferici danneggiamo anche la salute. L'Oms ritiene che diminuendo il livello di particolato sottile si potrebbe ridurre la mortalità nelle città inquinate del 15% l'anno. Solo il 12% dei grandi centri urbani però rispetta i limiti consigliati dall'Oms.

- INFEZIONI: Un effetto potenzialmente associato al surriscaldamento globale dovuto all'emissione di agenti inquinanti è la maggior facilità di diffusione delle malattie, favorite anche dall'aumento, grazie alle condizioni climatiche, di molti insetti vettori. In Europa, per esempio, si prevede l'aumento della diffusione della zanzara tigre e con essa le patologie che la puntura di questo insetto comporta. Anche molti agenti zoonotici veicolati all'uomo dall'acqua e dagli alimenti, come Salmonella spp, Campylobacter jejuni, E. coli, Norovirus, mostrano specifici pattern stagionali di incidenza. Uno studio condotto sui dati provenienti da diversi paesi europei ha mostrato che i casi di salmonellosi umana aumentavano del 5-10% per ogni grado di aumento della temperatura media settimanale.

- CLIMA E MALATTIE MENTALI: I ricercatori del Mit hanno osservato come, a fronte del generale aumento di un grado Celsius, le patologie psicologiche di media entità sono salite del 2%. Le malattie rilevate includono: depressione, stati di ansia, insonnia, paure, malesseri psichici generalizzati.

- SALUTE DEI BAMBINI: Secondo l'OMS nel mondo circa il 50% dei decessi in età pediatrica è causato da diarrea, malaria e infezioni delle basse vie respiratorie, tutti fattori di rischio associati ai cambiamenti climatici. In Italia uno studio che ha valutato gli effetti del caldo sui ricoveri ospedalieri in bambini residenti in 12 aree ha evidenziato un significativo incremento del 12% nei ricoveri pediatrici per cause respiratorie, associato ad una variazione della temperatura giornaliera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X