Domenica, 16 Dicembre 2018
INDIGNAZIONE

Scritte offensive su Heysel e Scirea. Allegri: “Chi le ha fatte dovrebbe essere arrestato”

"E' una questione di educazione e di rispetto, non dipende dalle singole tifoserie, ma da persone singole. Chi ha scritto certe cose andrebbe quasi arrestato ma finché avvengono cose così senza trovare una soluzione è un qualcosa di diseducativo". Così il tecnico cella Juventus, Massimiliano Allegri commentando le scritte-choc apparse fuori dalla zona del pre-filtraggio dello Stadio Franchi, prima di Fiorentina-Juventus.

In una si faceva riferimento alle vittime della Heysel – lo stadio nel quale morirono 39 tifosi bianconeri durante la finale di Coppa Campioni contro il Liverpool del 1985 – ein un'altra all'ex difensore della Nazionale e della Juventus Gaetano Scirea, scomparso per un incidente stradale in Polonia nel 1989.

Le due scritte, subito cancellate, riportavano, rispettivamente, “-39” e “Scirea brucia all’inferno!”.

Il sindaco di Firenze si è scusato a nome di tutta la cittadinanza.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X