Domenica, 16 Dicembre 2018
14ESIMA GIORNATA

Serie A, l'Inter cerca il riscatto contro la Roma

L’Inter prova a dimenticare la Champions League e si prepara ad una settimana di campionato caldissima, sull'asse Roma-Torino. Domenica la sfida all’Olimpico contro i giallorossi, venerdì poi il big match allo Stadium contro la Juventus: due gare in cinque giorni che potranno dire molto sul futuro nerazzurro, aspettando la sfida decisiva in Europa.

Lo sa anche Spalletti, che ritornerà a Roma contro la sua ex squadra. Ma in molti aspettavano la gara di domenica soprattutto per il ritorno nella Capitale di Radja Nainggolan, dopo quattro stagioni in giallorosso. Il belga, però, difficilmente sarà a disposizione per il posticipo all’Olimpico: domani i nerazzurri svolgeranno il primo allenamento sul campo dopo la gara di Champions e potranno così essere valutate al meglio le condizioni del Ninja, dopo il problema alla caviglia che si porta dietro fin dal derby dello scorso ottobre.

Difficile possa comunque entrare anche solo tra i convocati, l’obiettivo è quello di puntare a recuperarlo al meglio per lo scontro con la Juventus, o almeno per la gara decisiva in Europa contro il Psv di mercoledì 11 dicembre. Da quello che doveva essere l’uomo in più, quindi, l’Inter si ritrova con un big in meno. Nainggolan va verso il forfait nella quinta partita dopo quattro mesi dall’inizio del campionato (era mancato in cinque gare in tutta la passata annata con la Roma), dopo aver saltato anche quasi tutta la preparazione estiva: non l'impatto che ci si attendeva, seppur nelle 13 gare in cui è sceso in campo i nerazzurri hanno perso solo due volte.

Spalletti valuterà così le scorie della gara di mercoledì a Londra, per cercare di ripartire contro i giallorossi. Vrsaljko
va verso il rientro ma dovrebbe accomodarsi in panchina, mentre De Vrij può lasciare spazio a Miranda accanto al confermato Skriniar. In avanti, Joao Mario è favorito per sostituire Nainggolan, proprio all’Olimpico dove è arrivata la rinascita nella gara con la Lazio, mentre Keita dovrebbe scalzare Perisic dai titolari.

"Roma e Juventus non saranno contente di giocare con noi. Siamo pronti ad affrontare queste due battaglie" le parole del senegalese a Sky Sport. "Farò di tutto per segnare all’Olimpico, sarà strano sfidare la Roma. Il primo gol con l'Inter? È solo l’inizio, è stato emozionante segnare davanti ai nostri tifosi, ma devo fare di più", ha concluso Keita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X