Lunedì, 10 Dicembre 2018

Le mostre del week end, da Balla a Crepax e Ullrich

VENEZIA - Pittura e fotografia, scultura e fumetto: sono tanti i linguaggi artistici protagonisti delle mostre che si potranno visitare il prossimo weekend.

ROMA - Oltre trenta opere dipinte da Giacomo Balla a Villa Borghese arrivano per la prima volta riunite tutte insieme al Museo Carlo Bilotti, dal 29 novembre al 17 febbraio. Dal titolo "Balla a Villa Borghese" la mostra evidenzia lo studio della luce e del colore da parte dell'artista, in anni in cui ancora non aveva aderito al Futurismo. Si intitola "L'arte di legare" l'originale mostra allestita alla Biblioteca Nazionale dal 28 novembre al 31 marzo: in un percorso cronologico, ma con excursus dedicati a materiali e tipologie, con particolare attenzione alla produzione di ambito romano, il pubblico potrà osservare alcuni dei più interessanti esemplari dell'arte della legatura conservati nella biblioteca.

    VENEZIA - Apre il 1 dicembre alla Fondazione Bevilacqua La Masa la mostra "Chi sono io? Autoritratti, identità, reputazione. Fotografie di Guia Besana, Silvia Camporesi, Anna Di Prospero, Simona Ghizzoni, Moira Ricci". In programma fino al 3 febbraio, l'esposizione presenta una cinquantina di fotografie di cinque affermate fotografe italiane, documentando i temi della loro ricerca (dall'autorappresentazione all'indagine del mondo circostante) e si ispira al libro omonimo firmato da Concita De Gregorio.

    BOLOGNA - Circa 60 opere di provenienza sia pubblica che privata compongono la mostra intitolata "Giovanni Paolo Bedini.
    Il fascino della spensieratezza", dedicata al pittore bolognese vissuto tra '800 e '900. Allestita a Palazzo d'Accursio dal 2 dicembre al 3 febbraio, l'esposizione è la prima grande monografica dedicata a Bedini nella sua città natale e presenta anche lavori di altri artisti contemporanei al pittore.

    CATANZARO - Il Marca Museo delle Arti di Catanzaro accoglie la prima grande antologica dell'artista tedesco Wolfram Ullrich, allestita dal 2 dicembre al 27 gennaio. Il percorso ruota attorno alle astrazioni geometriche tridimensionali dell'artista documentandone la carriera attraverso circa 30 opere, tra cui lavori recenti in acrilico su acciaio e altri pezzi storici.

    BASSANO DEL GRAPPA (Vi) - Si intitola "Valentina. Una vita con Crepax" la mostra con cui i Musei Civici rendono omaggio a uno dei personaggi più affascinanti del mondo dei fumetti e al suo creatore. Allestita dal 1 dicembre al 15 aprile, l'esposizione racconta in modo originale la vita di Crepax focalizzandosi anche sulla sua scelta di rendere le donne protagoniste delle sue storie. Accanto a lui, al centro del percorso anche Valentina, personaggio che con le sue idee e le sue passioni ha molti elementi in comune con le donne reali.

    MILANO - Il monumentale dipinto di Antonio Campi (1524-1587) raffigurante Santa Caterina visitata in carcere dall'imperatrice Faustina sarà eccezionalmente esposto dal 30 novembre al 13 gennaio nel Museo Diocesano Carlo Maria Martini. Il dipinto, realizzato nel 1584 in enormi dimensioni (400x500 cm), è stato recentemente restaurato e poi sarà ricollocato nella chiesa di Santa Maria degli Angeli a Milano, da cui originariamente proviene.
  

  BITONTO (Ba) - Sono organi "disumani" quelli che Sabino de Nichilo propone nella personale "Viscere", dal 1 al 30 dicembre negli spazi del Museo Archeologico Fondazione Depalo-Ungaro. In un dialogo con la collezione antica del museo, le sculture dell'artista, caratterizzate da una volumetria morbida e da colori brillanti di gusto pop, sembrano richiamare cuori, fegati e stomaci, strutture organiche con cui de Nichilo evoca la società dei consumi nelle forme di una vanitas contemporanea.
   
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X