Martedì, 18 Dicembre 2018
SERIE A

Per la Juventus nessun problema contro la Spal: ancora a segno Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo sta rivelandosi per quello che è: un giocatore decisivo. Col suo nono gol in campionato (31.mo nell’anno solare) ha aperto le danze in questa partita inizialmente non facile per la Juve che è tuttavia fra squadre (le altre sono PSG e Barcellona) che hanno sempre segnato. La Spal ha giocato una buona mezzora, poi ha finito per cedere l'iniziativa alla squadra di Allegri, alla dodicesima vittoria in campionato.

La Juve nella ripresa ha colpito un palo con Douglas Costa (partitissima senza gol), ha sbagliato delle occasioni (anche con Ronaldo). Ma CR7 ha dato l’avvio all’azione del raddoppio bianconero, siglato da Mandzukic. E’ continuata quindi la marcia della Juve verso il traguardo dei 103 punti nel 2018 e gli altri suoi record più a lungo termine, come quello dell’ottavo scudetto consecutivo.

La Spal ha cercato di opporsi, ma non le è riuscito il colpaccio che aveva fatto all’Olimpico contro la Roma. Ora la Juve (85 punti nell’anno solare) da qui a fine anno dovrà affrontare la Fiorentina in trasferta, l’Inter, il derby col Torino, la Roma, l’Atalanta a Bergamo e la Samp: fare 103 punti è aritmeticamente possibile. E’ altrettanto raggiungibile il primato della la difesa meno battuta con soli 17 gol subiti nell’anno solare (8 in questo campionato), con una sola sconfitta.   La Spal ha giocato gli ultimi minuti all’attacco, ma la partita era già decisa e i suoi sforzi sono stati pleonastici. La Juve, che ha continuato la sua marcia in vetta in maniera imperterrita, è in un anno di grazia. Ora aspetta solo di completare l’opera in Champions.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X