Domenica, 16 Dicembre 2018
PARABIAGO

Sfida l'amico a sdraiarsi sui binari, 15enne travolto dal treno nel Milanese

La Procura di Busto Arsizio (Varese) ha aperto un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti, per far luce sulla dinamica della morte di un 15enne di San Giorgio su Legnano, travolto da un treno in stazione a Parabiago nel milanese, ieri sera intorno alle 19.

Stando a quanto emerso, il ragazzino avrebbe ingaggiato con un amico una sfida per chi avesse il coraggio di sdraiarsi sui binari in attesa di un convoglio. A turno il 13 enne e la vittima avrebbero quindi deciso di provare. Ad assistere alla scena altri giovani.

«La Polfer li sta sentendo, la dinamica di quanto accaduto allo stato attuale non è stata ancora chiarita», ha dichiarato il Procuratore della Repubblica di Busto Arsizio Gianluigi Fontana.

Il macchinista del treno regionale Milano-Domodossola in transito nella stazione di Parabiago, che ha travolto e ucciso un 15 enne che camminava sui binari, ha cercato di frenare azionando i dispositivi di emergenza, purtroppo inutilmente.

Lo conferma la Polfer di Milano che, coordinata dalla Procura di Busto Arsizio, sta investigando sul drammatico incidente.

A quanto emerso, alcuni testimoni avrebbero confermato di aver visto il 15 enne camminare sui binari in direzione del treno in ingresso in stazione e di avere anche sentito l’allarme acustico azionato dal conducente del convoglio, poco prima dell’impatto.

Seppur le indagini siano ancora in corso, per la Procura l’ipotesi più plausibile resta quella di una sfida tra adolescenti, finita tragicamente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X