Giovedì, 13 Dicembre 2018

Su Google Earth le piramidi delle termiti

Sono così grandi da essere visibili perfino dallo spazio con Google Earth, le antiche 'piramidi' di terra costruite dalle termiti nel Brasile nord-orientale: alte 2,5 metri e larghe 9, queste montagnette artificiali sono state prodotte nell'arco di 4.000 anni dagli insetti scavando oltre 10 chilometri cubi di terreno, l'equivalente di 4.000 piramidi di Giza. Ad oggi si contano circa 200 milioni di queste strutture coniche nascoste nella vegetazione, che si alternano con una regolarità impressionante su un'area pari a quella della Gran Bretagna. A indicarlo è lo studio pubblicato su Current Biology dal gruppo internazionale di ricerca guidato da Stephen Martin dell'Università di Salford, in Gran Bretagna.

Secondo le analisi degli esperti questi cumuli non sono dei nidi: “sono stati creati da una singola specie di termiti che ha scavato un'enorme rete di tunnel per accedere alle foglie morte in modo da poterle mangiare in modo sicuro e direttamente dal suolo della foresta", spiega Martin.

I cumuli costruiti dalla termiti sono alti 2,5 metri e larghi 9 (fonte: Roy Funch)

 

"Questo sembra essere la più grande opera bioingegneristica al mondo creata da una singola specie di insetto", precisa Roy Funch dell'Università di Stato di Feira de Santana in Brasile. "La cosa più entusiasmante - aggiunge il ricercatore - è che i cumuli sono estremamente antichi: hanno fino a 4.000 anni, un'età paragonabile a quella delle piramidi". "E' incredibile che al giorno d'oggi si possa scoprire una sconosciuta meraviglia biologica di tale grandezza e antichità con gli occupanti ancora presenti", conclude Martin.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X