Giovedì, 15 Novembre 2018

Settore Bosch due ruote punta a 1 mld di fatturato nel 2020

MILANO - La business unit Two-Wheeler and Powersports di Bosch continua il suo slancio nell'importante mercato mondiale delle due ruote e dei veicoli powersport. Secondo l'azienda leader nell'innovazione e nei servizi, la previsione è che nel 2018 le vendite di tecnologia motociclistica Bosch aumentino di oltre il 20% rispetto allo scorso anno. Nei prossimi anni questo trend aziendale crescerà con velocità doppia rispetto al mercato, con l'obiettivo di raggiungere un miliardo di euro di fatturato nel 2020. Risultati - è stato ricordato durante la presentazione delle ultime novità Bosch per le due ruote all'EICMA 2018 - che deriveranno dalla diffusione dei sistemi di assistenza, di propulsione, di elettrificazione e per la connettività, con una crescita significativa in India, dove Bosch fornisce sistemi di sicurezza, come l'ABS, e di propulsione per i veicoli a due ruote specifici per il mercato, in grado di soddisfare le normative sulle emissioni Bharat Stage 6 e le tendenze del mercato locale. L'impegno di Bosch riflette la costante crescita dei mercati globali. Si prevede che nel mondo la domanda di veicoli a due ruote crescerà ogni anno di oltre il 4% fino al 2022, raggiungendo quota 122 milioni di motocicli entro il 2022. Per soddisfare queste nuove esigenze Bosch ha costituito nel 2018 un team dedicato al settore Two-Wheeler and Powersports nel sud-est asiatico, uno dei tre mercati motociclistici più importanti al mondo, oltre a Cina e India, in modo da rispondere ancora più efficacemente alle esigenze del mercato locale. Altra grande sfida che coinvolge il mercato motociclistico - e quindi spinge Bosch ad aumentare l'impegno nella ricerca e nella fornitura di soluzioni - è quella relativa all'urbanizzazione. Oggi, il 55% della popolazione mondiale vive in aree urbane, ma questa percentuale che dovrebbe aumentare fino al 70% entro il 2050. Con l'aumento della popolazione all'interno delle megalopoli cresceranno anche le problematiche del traffico, i livelli di inquinamento acustico e la scarsa qualità dell'aria. Per risolvere queste criticità, Bosch offre soluzioni di elettromobilità per quasi tutti i segmenti di veicoli, dai sistemi eBike fino alle soluzioni per veicoli commerciali. Per l'elettrificazione di veicoli leggeri su quattro, tre o due ruote, per tutte le classi di potenza da 0,25 a 20 kW, Bosch offre non solo soluzioni di mobilità altamente efficienti per l'ambiente urbano, ma anche un'esperienza di guida unica per il motociclista. Nel sistema eScooter integrato di Bosch, un App integra le informazioni sul veicolo, le funzioni di connessione e i social network. I motociclisti possono facilmente gestire il viaggio sfruttando questa App mirata a soddisfare le esigenze tipiche di questa situazione specifica. Inoltre, Bosch non propone solo l'elettrificazione delle due ruote (ma anche tre o quattro) per uso individuale, ma anche dei mezzi commerciali per merci.

L'elettromobilità gioca un ruolo sempre più importante nella consegna rapida e flessibile delle merci nelle città, eliminando l'impatto dei motori termici. Ne è un esempio il sistema di trazione a 48 V di Bosch, applicato ai tricicli elettrici cargo Ligier, destinati ai servizi di consegna di lettere e pacchi nell'ultimo tratto di percorso all'interno delle aree urbane.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X