Martedì, 13 Novembre 2018

Porsche 911, nuova generazione debutterà ad inizio 2019

ROMA - L'ottava generazione della 911, una delle auto sportive più iconiche, arriverà sul mercato europeo all'inizio del 2019. Lo conferma la stessa Porsche che, in un comunicato, ha annunciato questo atteso debutto dettagliando gli ultimi test che gli esemplari di pre-serie hanno ultimato nei luoghi più diversi del globo. Un folto gruppo di 911 ha affrontato stress di ogni tipo, facendo la spola tra zone climatiche con differenze di temperatura fino a 85 gradi tra le più fredde e le più calde. Ma confrontandosi anche con salite fino a 4000 metri di quota (il valore massimo: 4.300 metri del Mount Evans in Colorado), con le problematiche degli ingorghi stradali nelle grandi metropoli e con 'volate' a tempi da record sui maggiori circuiti mondiali.

''Oltre alle sue eccezionali prestazioni è l'idoneità della 911 ad un uso quotidiano che ha sempre collocato questo modello in una classe a parte - ha commentato Andreas Proebstle, project manager per la 911 - ed ecco perché abbiamo testato il veicolo sotto tutte le condizioni e in ogni tipo di clima e regione. Tutto deve funzionare in modo impeccabile, dal gruppo motopropulsore ai fluidi, ai sistemi, ai processi operativi e ai display. E' l'unico modo in cui possiamo essere certi che il veicolo sia in grado di viaggiare in tutte le regioni del mondo senza guasti''. Questi test si sono concentrati sulle tradizionali aree di competenza di Porsche, come telaio e motore, che sono stati ulteriormente potenziati per aumentare le prestazioni senza però compromettere l'uso quotidiano. Queste faticose 'maratone' hanno poi messo alla prova e verificato il corretto funzionamento dei nuovi sistemi di assistenza alla guida e di connettività estesa, aggiungendosi alle prove specifiche che riguardano mercati particolari come gli Stati del Golfo in Medio Oriente o le nazioni di Nord Europa e la Russia. La nuova generazione della 911 è stata messa a punto anche utilizzando il circuito del Nuerburgring - in particolare per verificare il comportamento combinato di motore, trasmissione, freni e telaio - e sulle piste ad alta velocità di Nardò, dove tutta la vettura (e in particolare il raffreddamento e la maneggevolezza) vengono controllate alle massime andature permesse dalle diverse versioni della 911.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X